carrello0

eBook - Fare Business in... Hong Kong

Autori Riccardi Lorenzo , Riccardi Giorgio, Conserva Martino
— IPSOA — Anno 2016

Hong Kong è la capitale del business asiatico, porta d’accesso all’immenso mercato cinese: si trova nel cuore delle economie asiatiche che registrano i maggiori tassi di crescita. La posizione strategica della città, i vantaggi di un business solido e l’ambiente economico internazionale offrono una base sicura per costruire un’impresa.

Hong Kong è, insieme a Singapore, l’economia più liberale del pianeta. Aprire una società è semplice, veloce ed economicamente accessibile: il governo richiede solo 1,730 HKD per la registrazione della società e 2,250 HKD all’anno per il certificato di business. Chiunque può aprire una società a Hong Kong senza doverci abitare né esserne cittadino (a patto di utilizzare un’agenzia).

Hong Kong è il posto più indicato per fare business con la Cina e il Closer Economic Partnership Arrangement (CEPA) fornisce alle società di base a Hong Kong un accesso esclusivo al mercato cinese.

Hong Kong appartiene politicamente alla Cina, ma prevalgono le leggi britanniche (Hong Kong è stata per più di un secolo una colonia britannica).

Tra i maggiori vantaggi:

  • tassazione favorevole: 16,5% di imposta sui redditi delle imprese, 15% sui redditi delle persone fisiche;
  • nessuna imposta su vendite, dividendi e guadagni in conto capitale;
  • libera circolazione di merci, capitali, informazioni;
  • infrastrutture di prima classe e contesto imprenditoriale internazionale;
  • i contratti sono redatti in lingua inglese;
  • forza lavoro efficiente e qualificata e politiche di immigrazione liberali.

STRUTTURA
1) Rischio paese
2) Normativa import/export
3) Contratti di distribuzione
4) Normativa degli investimenti esteri
5) Normativa societaria
6) Sistema fiscale
7) Normativa del lavoro
8) Tutela della proprietà intellettuale
9) Sistema valutario e finanziario
10) Indirizzi utili

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego