carrello0

eBook - Come fare... Consulenza professionale sui fondi europei

Autori Bonifazi Alberto
— IPSOA — Anno 2017

L’eBook è rivolto ai professionisti che intendono estendere la loro area di business alla consulenza sui fondi e i finanziamenti europei.
L’occasione legata alle opportunità offerte dai fondi e dai finanziamenti europei, nonché dalla finanza agevolata, consente al professionista di rafforzare in maniera strategica il rapporto nei confronti dei propri clienti, aumentando la propria visibilità ed acquisendo un rilevante vantaggio competitivo rispetto ad altri professionisti operanti sul territorio.

É un plus molto apprezzato dal mercato che permette di accompagnare l’azienda nella trasformazione del proprio business qualificando così il proprio intervento a supporto di una crescente pianificazione, programmazione e organizzazione aziendale.

In sintesi, allargare la propria consulenza ai finanziamenti europei e alla finanza agevolata in generale, permette al professionista:

  • maggiore fidelizzazione della clientela attraverso la specializzazione nell’offerta di un servizio di consulenza richiesto dal mercato
  • incremento del volume complessivo dell’attività professionale
  • aumento della propria competitività rispetto ad altri competitor professionali presenti sul mercato.

Senza considerare che gli stessi professionisti possono approfittare dei fondi e dei finanziamenti europei.

STRUTTURA DELL'E-BOOK

  1. Parte I - STRUTTURARE IL SERVIZIO DI CONSULENZA
    Capitolo 1 - IL PROFESSIONISTA EUROPEO IN FINANZA D’IMPRESA
    1.2. Accesso del professionista ai fondi europei
    1.2.1. Lo Studio deve avere struttura d’impresa?
    Capitolo 2 - COME FINANZIARE L’ATTIVITÀ PROFESSIONALE
    2.1. I Programmi europei di interesse per i professionisti
    2.1.1. Cosme – Programma per la competitività delle PMI
    2.1.2. Horizon – Programma per la ricerca e l’innovazione
    2.1.3. Erasmus per giovani imprenditori (e professionisti) – Programma europeo
    di scambio
    2.2. Modello di business plan europeo
    2.3. Fondi Strutturali e di Investimento europei a gestione regionale
    2.4. Le agevolazioni nazionali
    2.4.1. INVITALIA
    2.4.2. Fondo Nazionale di Garanzia
    2.4.3. Il nuovo sistema di rating per la garanzia statale
    2.4.4. I finanziamenti BEI
    Capitolo 3 - PROGETTARE IL SERVIZIO DI CONSULENZA
    3.1. Guida alle opportunità esistenti
    3.2. La consulenza su fondi indiretti, diretti e strumenti finanziari
    3.3. La consulenza sugli appalti europei
    3.4. La certificazione dei progetti europei: opportunità per il revisore contabile
    3.5. Fac-simile contratto di consulenza

    Parte II - LE COMPETENZE IN MATERIA DI INGEGNERIA FINANZIARIA
    Capitolo 4 - GLI STRUMENTI FINANZIARI: STRUTTURA ED OPERATIVITÀ
    4.1. La logica alla base dell’ingegneria finanziaria
    Sommario
    4.1.1. Strumenti di capitale
    4.1.2. Quasi equity
    4.1.3. Sistemi di risk sharing

    PARTE III - COME INIZIARE: PRESENTARE UNO SME INSTRUMENT (SME-I) IN FASE 1
    Capitolo 5 - LO STRUMENTO SU MISURA PER IL PROFESSIONISTA D’AZIENDA
    5.1. Su quali settori “puntare”
    5.2. Struttura ed operatività dello strumento
    5.3. Fase 1: come predisporre la domanda di finanziamento
    5.4. Suggerimenti pratici
    5.5. I criteri di valutazione delle domande
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego