carrello0

Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. 231/2001

Autori Pesenato Alberto, Pesenato Elisa
— IPSOA — Anno 2016

Il libro ha l’obiettivo di fornire un adeguato «know how» di base e di proporre un «modus operandi» appropriato, supportato da adeguati strumenti operativi tratti dalla «best practice» internazionale, per poter predisporre il Modello di Organizzazione Gestione e Controllo previsto dal DLgs 231/2001.

In questa sesta edizione si sono sviluppati nuovi argomenti riferiti alla attività propria dell’OdV quali i memoranda utili alla determinazione del Rischio Intrinseco, le comunicazioni agli organi di governance, la lettera di attestazione, i verbali, l'aggiornamento dei reati presupposto, l'inserimento di nuove tavole e prospetti esplicativi.

In particolare, si propongono:

  • la «chiave di lettura» per interpretare la matrice del rischio (tavole 2.8 e 2.9);
  • un pratico schema riferito alle comunicazioni annuali che ogni Unità Operativa aziendale e servizio devono presentare sottoscritto all’Organismo di Vigilanza;
  • ulteriori verbali quali il verbale/relazione dove, all’inizio di ciascun esercizio, l’OdV presenta il piano delle attività che intende svolgere per adempiere ai propri compiti e il verbale di fine mandato;
  • l’aggiornamento dei reati presupposto del decreto.

Nonchè, tre nuovi capitoli che sono inseriti nella Parte V:

  • Capitolo 17: OdV – I memoranda riferiti alla determinazione del Rischio Intrinseco;
  • Capitolo 18: OdV – La lettera di attestazione;
  • Capitolo 19: OdV – Le comunicazioni agli organi di governance.

L’opera è rivolta sia al professionista che deve redigere il “Modello”, sia ai componenti l’Organismo di Vigilanza che devono adempiere agli obblighi previsti dal decreto DLgs 231/2001 in base all’art. 6 Commi 1a), 1b) e 2b).

Tutti i questionari (ICQ) e le check lists proposti sono parte integrante del “Modello” e fanno riferimento a “Sources” professionalmente ritenute conformi alla norma e ad autorevoli sentenze.

Il punto di forza del presente volume è rappresentato dal CD allegato contenente i due strumenti utilizzabili dall’Organismo di Vigilanza necessari per monitorare le procedure adottate dagli organi di “Governance” e dalle “Unità Operative” e trattati nella parte cartacea; nonché altri documenti utili all’Organismo di Vigilanza (regolamento, mappatura aree rischio, verbali periodici, relazione annuale, protocolli da far sottoscrivere a parti terze, conferme esterne, modulistica, analisi comparativa, istruzioni per l’inventario fisico) per svolgere le proprie funzioni.

STRUTTURA

Il volume è diviso in 7 Parti:

  • Parte I: Principi di riferimento, metodologia applicabile e strumenti operativi;
  • Parte II: Parte Generale e “pubblica” del “Modello”, riferita a 3 società;
  • Parte III: OdV - 32 check lists riguardanti gli Organi di Governance, 25 Questionari sul Controllo Interno (ICQ) riferiti alle procedure interne aziendali svolte dalle Unità Operative e alla “mappatura” riassuntiva/valutativa delle aree a rischio reato;
  • Parte IV: OdV - Regolamento, flussi informativi da e verso l'OdV, informazione, formazione e protocolli per parti terze;
  • Parte V: OdV - Relazione annuale, verbali periodici, memoranda, lettera di attestazione e comunicazioni agli organi di governance;
  • Parte VI: OdV - Strumenti utili per le verifiche: analisi comparativa, conferme esterne, inventario fisico;
  • Parte VII: 35 Questionari (ICQ) relativi a imprese di trasporto pubblico Network ASSTRA.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego