carrello0

Modelli di gestione del rischio e Compliance ex d.lgs. 231/2001

Autori Capparelli Ottorino, Lanzino Luca
— IPSOA — Anno 2016

Come implementare un sistema di Risk Management, come impostare un Modello di Controllo e Gestione del Rischio finalizzato alla compliance ex D.Lgs. 231/2001 e quali sono i reati, gli illeciti e le sanzioni connessi al D.Lgs. 231/2001. Questo libro risponde a tali esigenze grazie a due esperti della consulenza direzionale nel settore del Risk Management.

In sintesi, il libro affronta:

  • come identificare i rischi aziendali,
  • come definire quali sono i rischi da assumere e da contrastare,
  • come disegnare e predisporre un Modello organizzativo per la gestione dei rischi (anche con riguardo alla compliance ex D.Lgs. 231/2001).

Il libro contiene anche una serie di schemi che illustrano i reati, gli illeciti e le sanzioni connessi alle norme del D.Lgs. 231/2001.

Il libro fornisce il quadro di riferimento essenziale per poter individuare i rischi ai quali le organizzazioni sono esposti e propone un possibile framework di risk management, per la gestione dei rischi.

Esamina inoltre una particolare categoria di rischio, quella rappresentata dai comportamenti illegali commessi da dipendenti e amministratori di enti e aziende. Tale fenomeno ha fatto sì che legislatori di diversi paesi emanassero leggi e regolamenti volti, da un lato, a sanzionare tali comportamenti e dall’altro, a incoraggiare l’adozione di modelli di gestione e controllo di tali tipologie di rischio. Per l’Italia spicca il D.Lgs. 231 del 2001, che ha imposto a molte aziende il doversi confrontare con i propri sistemi di controllo, interrogandosi sulla propria capacità di gestire determinati tipi di rischi.

STRUTTURA
1. IL RISCHIO IN AZIENDA
2. LA GESTIONE DEI RISCHI
3. LA GESTIONE DEI RISCHI DI COMPLIANCE EX D.LGS. N. 231/2001
4. LA PREDISPOSIZIONE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO
5. REATI, ILLECITI, SANZIONI

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego