carrello0

Manuale di tassazione internazionale

Autori Garbarino Carlo
— IPSOA — Anno 2008

Il MANUALE DI TASSAZIONE INTERNAZIONALE, giunto alla sua seconda edizione, affronta in modo completo l’insieme delle regole relative alla imposizione dei redditi prodotti su base internazionale, con cenni anche alle imposte indirette.

Il Manuale offre un quadro dettagliato della normativa vigente che consente sia di approfondire le complesse tematiche che caratterizzano questa materia, sia di disporre delle indicazioni operative per la risoluzione di questioni che si presentano nella pratica professionale di consulenti e manager d’azienda.

L’opera è organizzata in due parti:

- la prima,Diritto internazionale tributario riguarda gli aspetti istituzionali della materia
- la seconda, Tassazione dei gruppi riguarda gli elementi fiscali strutturali che caratterizzano l’impresa multinazionale di gruppo.

Moderna l’impostazione del volume, che si articola in un sistema di tipo ipertestuale, di immediata consultazione, caratterizzato da numerosi riferimenti interni e da una stretta correlazione tra la parte d’autore propriamente esplicativa (il corpo del Manuale) e la documentazione contenuta esclusivamente nel CD-rom allegato, un’ampia raccolta di testi completi delle sentenze di giurisprudenza nazionale e comunitaria nonché di prassi amministrativa.

 

STRUTTURA DEL VOLUME 

L’opera è divisa in due parti:

• PARTE PRIMA: DIRITTO INTERNAZIONALE TRIBUTARIO riguarda gli aspetti istituzionali della materia, in particolare:
 - le nozioni introduttive,
 - la tassazione dei non residenti e dei residenti in generale,
 - gli elementi essenziali del diritto tributario convenzionale,
- le regole-base del diritto interno e convenzionale per la tassazione del reddito transnazionale (residenza, fonte, stabile organizzazione),
- la disciplina interna, convenzionale e comunitaria dei flussi transnazionali di reddito (dividendi, interessi, royalties) e delle altre categorie di reddito transnazionale,
 nonché una introduzione al diritto tributario comunitario.

• PARTE SECONDA: TASSAZIONE DEI GRUPPI  riguarda gli elementi fiscali strutturali che caratterizzano l’impresa multinazionale di gruppo, e quindi:
 - il regime della participation exemption (dividendi, plusvalenze),
 - le norme in materia di deducibilità degli interessi intra-gruppo;
 - i prezzi di trasferimento,
 - il consolidato nazionale e mondiale,
 - la trasparenza fiscale,
 - le riorganizzazioni su beni (aziende e partecipazioni) e su soggetti (fusioni, scissioni),
 - le normative relative ai Paesi RFP (indeducibilità costi e CFC),
 - i redditi finanziari transnazionali.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego