carrello0

La riforma del lavoro pubblico tra continuità e innovazione

Valutazione, trasparenza, premialità e ordinamento nella riforma Brunetta

A cura di Mastrogiuseppe Pierluigi, Ruffini Renato
— IPSOA — Anno 2010

Questo libro parte dall’idea che sia più  utile pensare alla riforma della pubblica amministrazione avviata con il d.lgs 150/2009, la c.d. riforma Brunetta, come un processo di cambiamento e di apprendimento fatto a livello nazionale e dentro ogni amministrazione, piuttosto che come adempimento e come una norma di legge da applicare. In quest’ottica, non vuole essere un commento alle norme, né proporre schemi manageriali generali ed astratti. Il tentativo è invece quello di coniugare, all’analisi giuridica della riforma, una lettura della stessa in chiave organizzativa e manageriale, affrontandone le problematiche applicative sia sul piano della tecnica amministrativa che su quello dello sviluppo, dell’apprendimento e del cambiamento organizzativo. A tale fine il lavoro, è stato svolto da un gruppo di autori molto composito dal punto di vista disciplinare e professionale, giuristi ed economisti, accademici ed operatori, ma tutti accomunati da un’ampia esperienza e da una comune visione sul funzionamento della P.A. Il libro segue la logica della legge e ne sviluppa, in successione, i temi principali. Essi sono affrontati a partire da una lettura rigorosa della norma, ma senza perdere di vista la visione complessiva della riforma e, soprattutto, sforzandosi di indicare i possibili percorsi di sviluppo che, ogni amministrazione, sulla base delle proprie specificità, potrebbe intraprendere.
La completezza dell’analisi, il linguaggio utilizzato e le esemplificazioni fornite rendono il testo adeguato per gli operatori pubblici, in ogni tipologia di amministrazione pubblica, chiamati in prima persona a gestire l’attuazione della dalla ri-forma, ma anche per tutti coloro che, pur non lavorando all’interno delle ammini-strazioni, siano comunque interessati - per ragioni professionali o per interessi di studio e ricerca - a conoscere in modo approfondito la riforma stessa. 

STRUTTURA
Nel capitolo 1, viene proposta una lettura d’insieme dei suoi contenuti Nei successivi capitoli si analiz-zano: il tema della performance organizzativa e del ciclo di gestione ad essa asso-ciato (capitolo 2); l’impatto delle nuove norme su tre diverse realtà istituzionali, come ministeri, agenzie fiscali ed enti locali (capitolo 3); la valutazione della performance individuale (capitolo 4); il ruolo dei nuovi soggetti previsti dalla riforma sui tre ambiti della valutazione, dell’integrità e della trasparenza (capitolo 5); i sistemi premianti del personale (capitolo 6); la trasparenza, nell’accezione di “total disclosure” e le relazioni con gli stakeholder (capitolo 7), gli strumenti per il governo dell’integrità e dell’etica (capitolo 8), il nuovo quadro in materia di relazioni sindacali e contrattazione collettiva (capitolo 9), le novità sul ruolo della dirigenza pubblica (capitolo 10), gli interventi in materia di procedimento disciplinare (capitolo 11), le specifiche questioni applicative che riguardano regioni ed enti locali (capitolo 12). Per chiudere, infine, con una analisi della riforma in chiave di processo di cambiamento (capitolo 13). Bibliografia-Sitografia.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Urbanistica e appalti
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego