carrello0

La mediazione nelle controversie civili e commerciali

Autori AA.VV .
— IPSOA — Anno 2011

La mediazione civile, quale strumento giuridico di gestione delle controversie civili e commerciali, diventa “obbligatoria” dal 20 marzo 2011.

Infatti, prima di approdare al tradizionale contenzioso giudiziario, si deve esperire il tentativo di mediazione per le controversie in tema di:

- diritti reali
- divisione
- successioni ereditarie
- patti di famiglia
- locazione
- comodato
- affitto di azienda
- risarcimento del danno derivante da responsabilità medica
- risarcimento del danno derivante da diffamazione con il mezzo della stampa o altro mezzo di pubblicità
- contratti assicurativi, bancari e finanziari

Una nuova opportunità per i dottori commercialisti: in base alle previsioni del Ministero della giustizia saranno oltre 600.000 le liti da sottoporre al tentativo di mediazione nei prossimi mesi e dovrà esserci, non solo un numero adeguato di mediatori formati a svolgere tale ruolo, ma molti professionisti saranno chiamati ad assistere i propri clienti o a fornire ad essi spiegazioni anche in relazione ai diritti ed agli obblighi che un percorso di mediazione genera.

Questo numero speciale di Corriere Tributario costituisce una guida indispensabile per il professionista che intende intraprendere il ruolo di mediatore, illustrando normativa, opportunità e prospettive.


STRUTTURA


Articoli di approfondimento su:

- Obiettivi e linee generali
- Organismi conciliativi
- Codice deontologico
- Enti di formazione
- Informativa al cliente
- Presupposti, modelli e domanda
- Rapporti con il processo
- Verbale di accordo
- Class action
- Controversie commerciali e internazionali
- Rapporti con l’azione risarcitoria
- Incentivi fiscali

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Diritto e pratica tributaria
€ 290,00 +IVA (-50%) € 145,00 +IVA
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Diritto e pratica tributaria internazionale
€ 105,00 +IVA (-50%) € 52,50 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego