carrello0

I legati a contenuto atipico e tipico nella prassi notarile

Autori Di Lorenzo Luca
— IPSOA — Anno 2015

Il legato è un istituto il cui contenuto è commisurato alle esigenze sempre nuove del testatore e pur mantenendo sempre la stessa struttura, di per sé già idonea a garantire una successione a titolo particolare di qualsiasi diritto, nel corso dei secoli è stato riempito in maniera sempre diversa in funzione delle sue finalità.
Il legato quindi è in grado di produrre qualsiasi effetto, reale o obbligatorio, che il nostro ordinamento conosce, spaziando dalla mera attività materiale dell’onerato alla creazione o adempimento di un vincolo negoziale con un terzo. I legati a contenuto tipico sono quella specie di legati che il legislatore ha ritenuto di dover disciplinare direttamente, perché di maggiore rilevanza per gli operatori, ma saranno ugualmente meritevoli di tutela da parte dell’ordinamento anche quelli a contenuto atipico, per i quali manca una espressa disciplina codicistica.
Il presente volume analizza un'ampia serie di legati, sia a contenuto atipico che tipico, al fine di agevolare l'utilizzo e lo studio, da parte dell'operatore giuridico, di tale istituto. A completamento dell'analisi della disciplina per ogni singola figura di legato è prevista una tecnica redazionale.

PIANO DELL'OPERA
Capitolo I - Legati a contenuto atipico
Capitolo II - Legati aventi ad oggetto le c.d. “nuove proprietà”
Capitolo II - Legati aventi ad oggetto il danno non patrimoniale
Capitolo IV - Legati a contenuto tipico
Bibliografia
Fonti giurisprudenziali

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Notariato
€ 190,00 +IVA (-50%) € 95,00 +IVA
Trusts e attività fiduciarie
€ 325,00 +IVA (-50%) € 162,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego