carrello0

Crisi di impresa e ruolo del giudice

Regole del mercato, soluzioni giudiziali e negoziali, tutele dei conflitti

Autori Patti Adriano
— IPSOA — Anno 2009

Il volume si propone di individuare il ruolo del giudice nella crisi dell’impresa, attraverso un’ampia e rigorosa analisi che spazia dal concetto di giurisdizione alla concreta funzione esercitata in posizione di terzietà ed imparzialità, nell’ambito di un contesto in cui il diritto è diventato più permeabile al cambiamento sociale ed è emersa un’interdipendenza tra economia e diritto.
La trattazione prosegue sull’interpretazione normativa, con particolare attenzione a quella giudiziaria, sulla nuova cultura di impresa e sui suoi elementi qualificanti.
Rilievo specifico viene altresì attribuito agli aspetti di interazione tra mercato ed economia: piano attestato di risanamento, accordi di ristrutturazione e nuovo concordato preventivo sono gli istituti preventivi della crisi sui quali si concentra l’analisi dell’Autore.
Il percorso scientifico si conclude con un esame delle regole del mercato, della posizione delle imprese e delle loro crisi e affronta l’interrogativo sul superamento del sistema mercato o sulla temporaneità del dirigismo pubblico più recente.

STRUTTURA
• Capitolo I – Le categorie del giudicare e dell’intraprendere
• Capitolo II – Le crisi di impresa
• Capitolo III – Le soluzioni non giudiziali
• Capitolo IV – Le procedure concorsuali
• Capitolo V – Le tutele dei conflitti
• Capitolo VI – Giudice e impresa tra mercato e processo

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego