carrello0

Controversie internazionali

Procedure amichevoli e gestione delle relazioni

Autori Valente Piergiorgio, Alagna Caterina, Mattia Salvatore
— IPSOA — Anno 2013

Le imprese multinazionali sono sempre più esposte ai rischi di doppia imposizione derivante (anche) dall’aggiustamento dei prezzi di trasferimento da parte dell’Amministrazione finanziaria, in conseguenza di verifiche fiscali.

Il ricorso a meccanismi di risoluzione delle controversie tra Stati richiede un’attenta valutazione, a vantaggio del contribuente, delle relazioni tra le procedure di composizione amichevole previste dall’art. 25 del Modello di Convenzione dell’OCSE e dalla Convenzione n. 90/436/CEE e quelle amministrative e giurisdizionali interne, nonché gli strumenti deflattivi del contenzioso.

STRUTTURA DEL VOLUME

1) Doppia imposizione, controversie internazionali e possibili soluzioni
2) La procedura di composizione delle controversie internazionali di cui all’art. 25 del Modello Ocse
3) La composizione delle controversie nel transfer pricing: la convenzione arbitrale n. 90/436/CEE
4) I limiti alla composizione delle controversie nel transfer pricing: le sanzioni gravi
5) Procedure internazionali per la composizione delle controversie: le statistiche dell’Ocse
6) Convenzione 90/436/CEE e circolare n. 21/E DEL 5 giugno 2012
7) La cooperazione amministrativa e giudiziaria ai fini fiscali
8) La collaborazione internazionale
9) Prassi italiana: la circolare n. 21/E del 5 giugno 2012

 
ACQUISTA INSIEME
PREVIOUSPrevious
Controversie internazionali + ebook
€ 59,50 +IVA (-36%) € 38,33 +IVA
NEXTNext
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego