carrello0

Antiriciclaggio

Obblighi dei professionisti, intermediari e altri soggetti

Autori Capolupo Saverio, Carbone Michele, Sturzo Gaspare, Battaglia Sergio Maria
— IPSOA — Anno 2015

Il tema dell’antiriciclaggio ha connotato, in questi anni, la lotta alle strategie di criminalità economica, assumendo un ruolo di primaria importanza nell’attività quotidiana di avvocati, notai, commercialisti e revisori legali, banche, società fiduciarie, assicurazioni, operatori non finanziari, pubblica amministrazione che, per i flussi di ricchezza conosciuti nell’esercizio delle loro funzioni istituzionali, vengono individuati come presidio di legalità sul territorio, ai fini della prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

La quinta edizione della Guida Operativa “Antiriciclaggio” si conferma strumento affidabile e indispensabile per l’aggiornamento professionale, per l’apprendimento del quadro giuridico vigente, sia internazionale che domestico, e per l’assolvimento degli adempimenti di collaborazione attiva.

Il volume è aggiornato con i numerosi provvedimenti di normativa primaria e secondaria adottati nel nostro Paese per prevenire e contrastare tali fenomeni, alla luce anche delle iniziative intraprese dalla Comunità internazionale e dall’Unione europea, in un clima di sempre crescente compliance verso la materia AML/CFT.

Tra i più significativi si segnalano:

  • le azioni del GAFI e di Moneyval;
  • l’approvazione della Direttiva 2015/849/UE;
  • la rivisitazione del monitoraggio fiscale;
  • le misure antiterrorismo; l’introduzione nell’ordinamento penale della fattispecie di autoriciclaggio;
  • le altre deroghe al limite della circolazione del contante;
  • le disposizioni di Banca d’Italia sull’adeguata verifica della clientela e per la tenuta dell’AUI;
  • i nuovi schemi rappresentativi dei comportamenti anomali (settore del gioco e delle scommesse, trust, carte di pagamento);
  • gli indicatori di anomalia per le società di revisione e revisori legali con incarichi di revisione su enti di interesse pubblico,
  • il recente D.M. 25 settembre 2015, contenente gli indicatori di anomalia per gli uffici della pubblica amministrazione

STRUTTURA

Capitolo I - Il monitoraggio dei flussi finanziari
Capitolo II - Misure di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo internazionale
Capitolo III - Definizioni e principi generali autorità – organismi
Capitolo IV - Soggetti e obblighi di adeguata verifica della clientela
Capitolo V - Obblighi di registrazione
Capitolo VI - Obblighi di segnalazione
Capitolo VII - Gli indicatori di anomalia per l’individuazione delle operazioni sospette
Capitolo VIII - Modelli e schemi rappresentativi di comportamenti anomali
Capitolo IX - Misure ulteriori
Capitolo X - L’attività ispettiva e l’utilizzo dei dati ai fini fiscali
Capitolo XI - I Presidi antiriciclaggio
Capitolo XII - Gli illeciti penali e la confisca obbligatoria
Capitolo XIII - Utilizzo indebito o falsificazione/alterazione di carte di pagamento, possesso di carte di pagamento di provenienza illecita o false che abilitano il prelievo di denaro contante o l’acquisto di beni e servizi
Capitolo XIV - Gli illeciti amministrativi
Capitolo XV - Procedura d’accertamento degli illeciti amministrativi

 
ACQUISTA INSIEME
PREVIOUSPrevious
Antiriciclaggio + ebook
€ 119,00 +IVA (-36%) € 76,65 +IVA
NEXTNext
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Pratica Fiscale e Professionale
€ 205,00 +IVA (-50%) € 102,50 +IVA
GT - Giurisprudenza Tributaria
€ 260,00 +IVA (-50%) € 130,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego