carrello0

Un affare di donne. L'aborto tra libertà eguale e controllo sociale

Autori Mancini Susanna
— CEDAM — Anno 2013

Il libro esplora alcune questioni costituzionali fondamentali ed irrisolte nella regolamentazione dell’aborto.
Possono i giudici esimersi dall’essere gli arbitri morali ultimi nelle controversie sull’aborto? Qual è il rapporto tra libertà sessuale e riproduttiva e cittadinanza? Quali considerazioni sostanziali, di circostanza o anche puramente strategiche, conducono i giudici ad articolare le rivendicazioni dei diritti sessuali e riproduttivi in termini di diritto alla vita, alla salute, alla dignità, alla libertà, all’uguaglianza? È diverso l’effetto se queste rivendicazioni sono espresse nel linguaggio dei diritti fondamentali oppure nel linguaggio dei diritti umani? Che cosa insegna l’analisi comparata in questo campo?

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego