carrello0

Slack organizzativo, rischio e opzioni reali

Autori Renzi Antonio
— CEDAM — Anno 2014

Negli studi di management lo slack organizzativo identifica risorse in esubero rispetto al normale svolgimento dell’attività d’impresa. L’eccedenza di risorse assume una valenza positiva in termini, soprattutto, di potenziale flessibilità della struttura aziendale rispetto alla dinamicità del contesto ambientale e ai processi innovativi d’impresa. Parallelamente, la formazione di risorse slack implica due principali effetti negativi: minore efficienza economica di breve periodo; maggiore volatilità delle performance attese.
Il volume affronta in modo coordinato diversi aspetti legati allo slack organizzativo, al fine di individuare un adeguato trade-off tra razionamento e sviluppo delle risorse d’impresa. In primo luogo, lo slack organizzativo viene considerato come generale strumento di mitigazione della complessità interna ed esterna all’impresa. In secondo luogo, lo slack organizzativo è approfondito quale fenomeno poliedrico e composito, con l’obiettivo di analizzare l’interazione reciproca tra le sue componenti (tangibili ed intangibili) ed i relativi effetti sui percorsi innovativi d’impresa. Infine, lo slack organizzativo è raccordato alla dinamica strategica, industriale e finanziaria dell’impresa. In questa fase l’obiettivo è quello di indagare le interrelazioni tra risorse in esubero, rischio, flessibilità manageriale e creazione di valore.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Amministrazione & Finanza
€ 320,00 (-50%) € 160,00
NEXTNext
Attendere prego