carrello0

Prova e giudizio di fatto nel processo penale a carico degli enti

Il difficile equilibrio tra difesa e prevenzione

Autori Cimadomo Donatello
— CEDAM — Anno 2016

Lo studio concerne la verifica dell’illecito amministrativo dipendente da reato, che implica l’approfondimento dei profili relativi alla definizione del fatto da provare. I limiti tematici sono tracciati dalla definizione dell’oggetto della prova nel processo penale a carico degli enti e dalla individuazione dei mezzi di prova a disposizione delle parti, tra i quali quello rappresentato dal modello di organizzazione e gestione previsto dal d.lgs. n. 231 del 2001.
L’analisi del modello di accertamento dell’illecito amministrativo è stata anche condotta in considerazione delle regole di giudizio proprie del processo penale e del pericolo di latenti presunzioni nel giudizio di responsabilità dell’ente

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego