carrello0

Possesso e prescrizione

Le nuove problematiche

Autori Patti Salvatore
— CEDAM — Anno 2012

La trattazione è dedicata ad alcuni aspetti del possesso di beni, disciplinato negli artt. 1140 e ss. Cod. civ., mentre restano escluse dal campo d’indagine fattispecie, previste in altre norme del codice civile, non connesse con la tematica sopra delimitata.
Essa ha ad oggetto, inoltre, la detenzione, la cui disciplina si rinviene, in modo alquanto frammentario, in alcuni degli stessi articoli dettati in termini di possesso.
La trattazione è inoltre dedicata al diritto della prescrizione. Anche quest’antico istituto ha conosciuto negli ultimi anni una profonda evoluzione, dovuta in alcuni paesi all’intervento del legislatore e in altri ad opera della giurisprudenza.
Per quanto concerne l’esperienza italiana, deve anzitutto segnalarsi l’orientamento giurisprudenziale che, già da alcuni anni, interpreta estensivamente la norma di cui all’art. 2935 cod. civ. stabilendo che anche impedimenti di fatto, come la mancata conoscenza, rilevano ai fini della decorrenza della prescrizione. Il suddetto orientamento ha consentito, ad esempio, di tutelare il danneggiato, in fattispecie di responsabilità medica, che soltanto dopo un lungo periodo di tempo ha avuto conoscenza degli elementi necessari per agire in giudizio.
Rimane da chiedersi, se, comunque, non sia opportuno un intervento legislativo per disciplinare in modo organico l’istituto della prescrizione secondo i modelli ormai prevalenti nel contesto europeo.
 

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 230,00 +IVA (-50%) € 115,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Danno e Responsabilità
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego