carrello0

Obblighi di procedura nell'estinzione dei trattati

Autori Sbolci Luigi
— CEDAM — Anno 2008

E' una monografia dettagliata ma anche operativa sulla procedura che uno Stato deve attuare per far valere la fine di un trattato cui era legato. L'aspetto procedurale è ovviamente importantissimo perchè di fatto è il passaggio necessario e sufficiente per eliminare un obbligo cui altrimenti si dovrebbe soggiacere. Un testo di diritto internazionale pubblico quindi, senz'altro utile agli operatori della materia.

PARTE PRIMA: aspetti procedurali del potere degli Stati di estinguere i trattati nella dottrina e nella prassi anteriori alla Convenzione di Vienna del 1969. In particolare l’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa della loro violazione  e a causa della modifica sostanziale delle circostanze.
PARTE SECONDA: la procedura per estinguere i trattati nella disciplina  stabilita dalla Convenzione di Vienna del 1969. La storia legislativa delle regole sulla procedura. Il contenuto e il valore delle regole procedurali della Convenzione.
PARTE TERZA: Gli orientamenti della dottrina successiva alla Convenzione di Vienna  del 1969. L’incidenza delle norme procedurali stabilite dalla Convenzione di Vienna sulla prassi degli Stati. Ipotesi ricostruttive del contenuto attuale di obblighi procedurali di diritto internazionale generale.

Premessa. – Parte prima: Aspetti procedurali del potere degli Stati di estinguere i trattati nella dottrina e nella prassi anteriori alla Convenzione di Vienna del 1969. – I: Le considerazioni della dottrina. – Sezione I: L’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa della loro violazione. – Sezione II:   L’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa della modifica sostanziale delle circostanze. – II: Le manifestazioni della prassi. – Sezione I:   L’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa del loro inadempimento. – Sezione II: L’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa del mutamento fondamentale delle circostanze. – Parte seconda: La procedura per estinguere i trattati nella Convenzione di Vienna del 1969. – I: La storia legislativa delle regole sulla procedura. – II: Il contenuto delle regole procedurali. – Parte terza: Gli orientamenti della dottrina e della prassi successive alla Convenzione di Vienna del 1969. – I: Le considerazioni della dottrina. – II: Le manifestazioni della prassi. – Sezione I:   La procedura per estinguere i trattati nelle manifestazioni della prassi aventi carattere generale. – Sezione II: La prassi inerente all’esercizio del potere di estinguere i trattati a causa del loro inadempimento. – Sezione III:   La prassi relativa all’esercizio del potere di estinguere i trattati a seguito di una modifica fondamentale delle circostanze. – Conclusioni. – Indice degli autori. – Indice della giurisprudenza.

Luigi Sbolci è Professore Straordinario di diritto internazionale all'Università di Firenze nonchè apprezzato studioso.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego