carrello0

Motivazione della pronuncia e controlli sul giudizio per le misure di prevenzione

Autori Valentini Cristiana
— CEDAM — Anno 2008

La presente indagine è un frutto di un'idea nata dall'occasionale disamina dei dati statistici pubblicati sul sito del Ministero della Giustizia in merito al processo di prevenzione: dati statistici impressionanti che inducono il sospetto di un fenomeno in espansione apparentemente inarrestabile, come una sorta di contrappasso rispetto ad un procedimento penale percepito quale strumento gravato da garanzie ultronee.
Il taglio prescelto è uno che si propone di esaminare la fase del "controllo ultimo" sul giudizio: quello configurato dal ricorso "per violazione di legge", cercando di sondarne i limiti effettivi e quelli aggiunti da prassi giurisprudenziali stratificate negli anni.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego