carrello0

Lo sviluppo di Verona, del Veneto e del nord est: un modello esportabile all'intero paese?

A cura di Bernagozzi Gianandrea
— CEDAM — Anno 2012

Nei giorni 16/17 giugno 2011, presso l’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona si è svolto il convegno dal titolo “Nord Est - Veneto - Verona. Quale sviluppo?”, che è stato organizzato della Fondazione Manlio Resta Onlus – www.fondazioneresta.it – nella Città scaligera anche per ricordare che, nei primi anni ’60, l’economista Manlio Resta (1908 - 1983) contribuì all’avvio della “Libera Università di Verona” e fu anche il coordinatore del “Gruppo di lavoro per lo sviluppo economico della Provincia di Verona”.
Gli atti del convegno sono raccolti in questa opera, la seconda pubblicata dalla Fondazione dopo gli 'Scritti in onore di Manlio Resta' (CEDAM, 2010), nel cui titolo la domanda è stata però ribaltata ne “Lo sviluppo di Verona, del Veneto e del Nord Est: un modello esportabile all’intero Paese?” perché, come le risultanze del convegno hanno vieppiù sottolineato, la “ricetta” del modello di sviluppo del Nord Est si basa su molti “ingredienti”, ma fra questi ce n’è uno senza il quale anche il più sapiente dei cuochi si rifiuterebbe perfino di entrare in cucina, ed è la propensione all’innovazione e al cambiamento.
Nel periodo intercorso tra lo svolgimento del convegno (giugno 2011) e la pubblicazione di questo volume (aprile 2012) il Paese ha dovuto iniziare a confrontarsi – come mai in precedenza – sull’effettiva disponibilità di questo “ingrediente” e forse cominciare a prendere atto che, senza di esso, la cucina rischia davvero di chiudere.
 

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego