carrello0

Legislazione turistica

Autori Indovino Fabris Franca
— CEDAM — Anno 2004
L'opera, alla sua quinta edizione, prendendo l'avvio dal riorientamento degli studi sul turismo e considerando i profondi mutamenti istituzionali e costituzionali in atto, nel nostro Paese e nell'Unione Europea, è stata totalmente rinnovata, nei contenuti normativi, nei richiami dottrinali e giurisprudenziali, al fine di fornire il quadro generale e la trattazione specifica della legislazione turistica, quale si è progressivamente delineata, oggi, sia sotto il profilo pubblicistico sia privatistico. La Costituzione Italiana, la Legge costituzionale 3/2001 di riforma del Titolo V della Costituzione, la Legge 135/2001 di riforma della legislazione nazionale del turismo, i principi e le norme dell'Unione Europea, costituiscono punti di riferimento costanti della trattazione che si sviluppa, partendo dal dato normativo, per affrontare le problematiche interpretative e di sistematizzazione, tipiche dei momenti storici, quale il presente, in cui i veloci e radicali mutamenti degli assetti istituzionali hanno determinato la coesistenza di una pluralità di scelte politico-normative. L'analisi delle disposizioni comunitarie, nazionali, regionali, relative al turismo, consente di cogliere l'evoluzione normativa in atto, connessa sia alla nuova autonomia regionale, di tipo federalista, sia alla nascita del Diritto europeo, ed ha lo scopo, non celato, di rendere evidenti le nuove idee, di rinnovata libertà, di tutela delle persone e dell'ambiente, che tali disposizioni sostanziano.
Prefazione. - Parte prima: Premesse generali. - I: Il turismo: rilevanza del fenomeno e riorientamento degli studi in ordine alla sua natura ed alla sua portata. -II: Il turismo e la legislazione turistica. - III: Le fonti della legislazione turistica. - IV: Il turismo e l'Unione Europea: dagli interventi indiretti alla politica turistica comune. - Parte seconda: L'intervento pubblico nel turismo. - I: Il quadro storico dell'intervento pubblico nel turismo dalla legge 617/1959 di istituzione del Ministero del Turismo e dello Spettacolo, alla legge 135/2001 di "Riforma della legislazione nazionale del turismo". - II: La legge 29/2/2001 n. 135 di "Riforma della legislazione nazionale del turismo" alla luce della coeva legge costituzionale n. 3 del 18/10/ 2001 di modifica del Titolo V della Costituzione. - III: Il nuovo assetto istituzionale a livello centrale. - IV: Gli enti turistici a carattere nazionale. - V: Gli enti autonomi territoriali. - VI: Le Regioni a Statuto speciale: legislazione e funzioni in ordine al turismo. - VII: Le Regioni a Statuto ordinario: legislazione e funzioni in ordine al turismo. - VIII: La legislazione turistica delle singole Regioni a Statuto ordinario. - IX: I soggetti dell'organizzazione turistica regionale. - X: La disciplina delle attività professionali turistiche. - Parte terza: Gli enti privati e le associazioni senza scopo di lucro che collaborano con lo Stato e gli enti pubblici. - I: Gli enti privati e le associazioni senza scopo di lucro a carattere nazionale. - II: Le associazioni turistiche pro-loco. - Parte quarta: L'attività ricettiva turistica. - I: Le imprese turistiche ricettive. - II: L'impresa alberghiera. - III: La legislazione pubblicistica relativa all'impresa alberghiera. - IV: La legislazione privatistica relativa all'impresa alberghiera. - V: Gli usi uniformi nel regolamento internazionale alberghiero e nella Convenzione tra albergatori e agenzie di viaggio e turismo. - Parte quinta: Le agenzie di viaggio e turismo. - I: Le imprese turistiche denominate agenzie di viaggio e turismo. - II: La normativa pubblicistica relativa alle agenzie di viaggio e turismo. - Parte sesta: La legislazione privatistica relativa alle agenzie di viaggio e turismo. - I: Qualificazione giuridica delle attività delle agenzie di viaggio: dalla C.C.V. al Decreto legislativo 111/95. - II: La Convenzione internazionale sul contratto di viaggio (C.C.V.), ratificata con l. 27.12.1977 n. 1084. - III: Il contratto di organizzazione ed intermediazione di viaggio. - IV: Obblighi e diritti dell'organizzatore di viaggio. - V: Obblighi e diritti dell'intermediario di viaggio. - VI: La Direttiva CEE 314/90 sui viaggi, vacanze e circuiti tutto compreso. - VII: Il Decreto legislativo 17/3/95 n. 111 di attuazione della Direttiva Comunitaria 314/90 relativa ai "viaggi, vacanze, circuiti tutto compreso": le norme e l'interpretazione giurisprudenziale. - VIII: I regolamenti comunitari per negato imbarco, cancellazione, ritardo nei voli: obblighi del vettore, dell'organizzatore e/o del venditore di pacchetti turistici. - Appendice legislativa.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Urbanistica e appalti
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
Giornale di Diritto Amministrativo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego