carrello0

Le fonti culturali del diritto penale italiano

Autori Vinciguerra Sergio
— CEDAM — Anno 2008

Espone in linguaggio elegante ma efficace e chiaro la storia del diritto penale: perchè si pone in una società civile, come si forma, come si è sviluppato, le correnti di pensiero che lo hanno di fatto plasmato (dall'Illluminismo alal filosofia del Codice Zanardelli). La sua peculiarità sta nel fatto che è stato scritto da un Penalista e non da uno Storico del diritto. E' dunque un'ottima introduzione allo studio del diritto penale, utile per i corsi universitari di diritto penale.

I: Fonti culturali extragiuridiche e fonti culturali giuridiche; l’esperienza storico-giuridica. – II: L’illuminismo giuridico ed il suo ruolo nell’evoluzione del diritto penale: A) Considerazioni generali. – III: segue: B) La secolarizzazione del diritto penale. – IV: segue: C) L’umanizzazione della pena. – V: segue: D) Fondamento e scopo del diritto penale. – VI: segue: E) La certezza del diritto penale; la codificazione. – VII: Il diritto penale italiano dell’Ottocento: A) I codici penali preunitari. – VIII: segue: B) Il diritto penale dell’Italia unificata. – IX: segue: C) La scuola classica del diritto penale; il codice Zanardelli. – X: segue: D) La scuola positiva. – XI: Il diritto penale italiano del primo Novecento: la «terza scuola». L’indirizzo tecnico-giuridico. – XII: Il «Programma di Marburgo» (1883) e l’Unione internazionale di diritto penale (1889). Il movimento per la difesa sociale. – XIII:   Il diritto penale italiano del secondo Novecento e l’influenza della «nuova difesa sociale». – XIV: Diritto penale e morale.  
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego