carrello0

Le competenze gestorie dei soci nella società a responsabilità limitata

Regime legale e modelli statuari

Autori Petroboni Giovanni
— CEDAM — Anno 2011

Il tema delle competenze della collettività dei soci in materia di gestione dell’impresa – tradizionalmente esaminato in relazione alla s.p.a. – viene qui considerato nella prospettiva specifica della s.r.l., affrontando separatamente la disciplina applicabile in assenza di previsioni dell'atto costitutivo e le opzioni offerte all’autonomia statutaria. Nella prima prospettiva, l'analisi si sofferma sulle operazioni gestorie stabilmente riservate al potere decisionale dei soci e sugli occasionali interventi nell'attività d'impresa compiuti dai medesimi per mezzo di risoluzioni, istruzioni o direttive impartite agli amministratori. Nella seconda direzione, invece, l'indagine valuta tanto la possibilità di una compressione statutaria delle competenze gestorie dei soci, quanto le diverse ipotesi di espansione delle medesime, sino a prendere in esame l'eventualità (peraltro ancora respinta dalla dottrina prevalente) che la contrapposizione stessa tra «soci» e «amministratori» sia integralmente superata mediante la creazione di un unico centro decisionale: la collettività amministratrice dei soci.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Contratto e impresa
€ 210,00 (-50%) € 105,00
Notariato
€ 210,00 (-50%) € 105,00
Il Corriere Giuridico
€ 252,00 (-50%) € 126,00
NEXTNext
Attendere prego