carrello0

La rappresentanza politica nei gruppi del Parlamento europeo

Il divieto di mandato imperativo

Autori Carlo Cerutti
— CEDAM — Anno 2017
Il presente lavoro tratta la rappresentanza politica nei gruppi del Parlamento europeo, focalizzandosi sul divieto di mandato imperativo, come garanzia della generalità degli interessi rappresentati e riflesso della superiorità dei governanti rispetto ai governati, ed è organizzato in due parti.
La Parte I riguarda la rappresentanza politica, quale si è evoluta nella storia, è stata analizzata nel suo “essere” ed è stata criticata nel suo “dover essere”.
La Parte II ha per oggetto i gruppi politici al Parlamento europeo e, in particolare, l’inquadramento nel Parlamento europeo, le relative generalità e disciplina e osservazioni sulla loro rappresentanza politica.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Contratto e impresa
€ 195,00 +IVA (-50%) € 97,50 +IVA
Diritto e pratica tributaria
€ 290,00 +IVA (-50%) € 145,00 +IVA
Amministrazione & Finanza
€ 300,00 +IVA (-50%) € 150,00 +IVA
Bilancio e reddito d'impresa
€ 205,00 +IVA (-50%) € 102,50 +IVA
Famiglia e diritto
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego