carrello0

La "ragionevolezza" nel diritto dei contratti

Autori Troiano Stefano
— CEDAM — Anno 2005
Parte prima: La "ragionevolezza" come nuovo concetto normativo indeterminato del diritto dei contratti. - I: Premesse e obiettivi dell'indagine. - II: La "ragionevolezza" tra indeterminatezza semantica e indeterminatezza giuridica . - Parte seconda: La dimensione sovranazionale della "ragionevolezza". - I: La "ragionevolezza" nel confronto tra Common Law e Civil Law. - II: La "ragionevolezza" nel diritto del commercio internazionale. - Parte terza: I confini della "ragionevolezza" nel diritto positivo. - I: Le funzioni della "ragionevolezza" nel diritto dei contratti. - II: "Ragionevolezza" e altri concetti normativi indeterminati del diritto dei contratti. - III: I caratteri del giudizio di "ragionevolezza". - Parte quarta: La "ragionevolezza" come strumento di armonizzazione del diritto contrattuale europeo. - Il ruolo della "ragionevolezza" nel processo di armonizzazione del diritto europeo dei contratti. - Bibliografia.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Contratto e impresa
€ 195,00 +IVA (-50%) € 97,50 +IVA
Notariato
€ 190,00 +IVA (-50%) € 95,00 +IVA
I Contratti
€ 250,00 +IVA (-50%) € 125,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego