carrello0

La dirigenza pubblica statale tra autonomia e responsabilità

(dalla legge delega n. 421/92 alle prospettive di riforma)

Autori Bolognino Daniela
— CEDAM — Anno 2007

Il volume analizza la figura del dirigente pubblico in sguito alle importanti riforme subite in tema di rapporto con l'omologo politico, in tema di responsabilità, in tema di autonomia.
La trattazione è scientifica che presta però attenzione ai risvolti storici e analizza la figura da tutti i punti di vista, collocandola all'interno dell'intero sistema costituzionale.

Introduzione. – I: La centralità della “questione” della funzione dirigenziale. – II: Le scelte di fondo dell’amministrazione: l’indirizzo politico. – III: L’evoluzione del potere dirigenziale. Autonomia della dirigenza pubblica nell’ambito dei poteri di organizzazione, di gestione e di adozione degli atti e dei provvedimenti amministrativi (compresi quelli che impegnano l’amministrazione verso l’esterno. – IV: Quali gli interventi del potere politico nella gestione concreta? – V: Reclutamento e ruolo unico/ruoli delle singole amministrazioni. – VI: Nodi e problematiche del conferimento degli incarichi dirigenziali. – VII: Il sistema dei controlli, esterni ed interni, nelle amministrazioni centrali dello stato. – VIII: Lo scenario in cui si colloca la responsabilità dirigenziale. – Bibliografia.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Urbanistica e appalti
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego