carrello0

L'integrazione post Merger nelle M&A votate all'innovazione verso un modello di analisi

Autori Dott.ssa Michela Piccarozzi
— CEDAM — Anno 2018
Le M&A rappresentano un’opportunità di sviluppo dimensionale e qualitati­va, conducono all’implementazione del know-how aziendale, all’espansione nel mercato e alla crescita economica, anche se comportano un notevole e complesso lavoro da parte dei vertici aziendali e i risultati ottenuti purtroppo non sempre giustificano l’operazione intrapresa. Complessa è infatti non solo la pianificazione e l’attuazione di tali operazioni, ma notevoli difficoltà deri­vano dalla fase successiva all’attuazione delle M&A, forse la più sfidante per le imprese coinvolte che magari hanno sperato, attraverso queste operazioni, di ottenere dei vantaggi in termini di innovazione, con l’obiettivo di sopravan­zare i concorrenti in tempi più brevi e quindi più adatti al raggiungimento dei loro obiettivi strategici.
Obiettivo del presente lavoro è, dunque, quello di analizzare il tema dell’im­plementazione della strategia nelle operazioni di M&A poste in essere nel contesto dell’innovazione, soffermandosi con particolare attenzione alla fase della cosiddetta post merger integration. Attraverso la definizione di un mo­dello teorico per l’impostazione del processo di post merger integration ca­pace di considerare tutti gli elementi salienti non solo uno ad uno, ma anche nella loro dipendenza reciproca.
La visione d’insieme potrà essere un utile strumento per definire un modus operandi di successo nello specifico ambito delle M&A motivate dall’innova­zione.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego