carrello0

Il procedimento per decreto

Autori Bonsignori Raffaella
— CEDAM — Anno 2007

Giudizio speciale di risalente memoria, il procedimento per decreto rappresenta un fossile inquisitorio innestato nell’attuale processo di stampo accusatorio che ruota attorno al fulcro della dialettica e della parità delle armi nella contesa. L’innesto, giustificato da ragioni di economia processuale sostenute dalla tendenza alla emarginazione dei reati di minore offensività in sacche di sommaria cognizione, è favorito dal nuovo carattere premiale.

I: Argomenti introduttivi: il decreto penale nella correlazione ordinamento-processo - II: Esclusioni sistemiche e principi costituzionali: il senso dell’eccezionalità. – III: Tratti prodromici alla richiesta. – IV: Il procedimento monitorio ed il pubblico ministero. – V: Il procedimento monitorio ed il g.i.p. – VI: Impugnazione e diritto di difesa. – VII: Titolo esecutivo e controllo giurisdizionale. – Indice delle fonti normative. – Indice della giurisprudenza. – Indice bibliografico. – Indice analitico.  
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego