carrello0

Il procedimento a carico di ignoti

Autori La Regina Katia
— CEDAM — Anno 2012

Concepito all'ombra dell'omologo soggettivamente qualificato, il procedimento a carico di ignoti possiede un volto diverso da quello disegnato per esso dal legislatore. Dismessi i panni di itinerario capace di esprimere le sue peculiarità solo in occasione della chiusura, si rivela terreno ideale per sperimentazioni investigative e operazioni ad alta tecnologia che impongono una specifica riflessione sugli ambiti di tutela ritagliati a favore dei soggetti che, a vario titolo, risultano attinti dall'azione inquirente. Nel contempo, si mostra anche come un ambito gravido di insidie soprattutto nei casi in cui si svolga solo formalmente a carico di ignoti. Quando questa evenienza si verifichi, il procedimento privo di riferimenti onomastici diviene uno dei settori più fertili per lo sviluppo di prassi elusive; prassi che si nutrono del mancato riconoscimento allo status di ignoto di una qualsiasi forma di garanzia.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego