carrello0

I reati contro il sentimento per gli animali

Autori Mazza Patrizia
— CEDAM — Anno 2012

La questione “animale” è esplosa nella seconda metà del novecento, ed il Legislatore italiano ha avvertito la mutata considerazione della collettività verso gli animali, riformulando dapprima l’art. 727 cod. pen., e poi inserendo nel libro II del codice Rocco il Titolo XI bis, dedicato ai delitti contro il sentimento per gli animali, con la legge 20 luglio 2004 n. 189, che ha riscritto anche il testo dell’art. 727 cod. pen.
Nel primo decennio del nuovo secolo sono poi intervenuti decreti legislativi di attuazione di direttive comunitarie ed è così affiorato con maggiore evidenza il profilo inerente anche alla tutela dell’ambiente che è sottesa a non poche delle nuove disposizioni inserite nella trama dell’ordinamento che ha rivolto altresì la sua attenzione a contrastare la criminalità organizzata che si è inserita nei traffici illeciti di specie animali protette o in via di estinzione.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego