carrello0

Equo processo: normativa italiana ed europea a confronto.

A cura di Filippi Leonardo
— CEDAM — Anno 2006
La presente ricerca involge il tema dei "diritti processuali", sia dell'imputato che della vittima del reato. L'indagine si snoda analizzando, anzitutto, l'art. 111 Cost. che, com'è noto, in Italia garantisce "il giusto processo", che il nostro legislatore ha cercato di attuare, sia pure non ancora compiutamente, nel codice di procedura penale. Ma l'interesse del lavoro deriva dal confronto fra queste regole e quelle dell'"equo processo" penale, comprensivo della fase penitenziaria, quale designato dalle convenzioni internazionali e, in primis dal trattato che adotta una costituzione per l'Europa, un vero e proprio Bills of Rights europeo, alla luce dell'interpretazione giurisprudenziale sia della Corte europea dei diritti dell'uomo e delle liberta fondamentali sia della Corte di giustizia delle Comunità europee
Introduzione. - I: La costruzione dello spazio comune europeo: dalla fase ascendente alla fase discendente. (Di D. Battista). - II: Privacy, attività di indagine e cooperazione internazionale in materia di giustizia e sicurezza. (Di G. Busia). - III: L'ordinamento italiano e le decisioni quadro quale strumento di cooperazione di polizia giudiziaria. (Di A. Ciampi). - IV: La giurisprudenza costituzionale sul giusto processo penale: riflessioni a un lustro dall'entrata in vigore del 'nuovo' art. 111 Cost. (Di C. Conti). - V: Il difficile itinerario verso una decisione-quadro sui diritti e le garanzie procedurali per indagati e imputati. (Di R. Dedola) - VI: Il processo in absentia. (Di L. Filippi). - VII: Mandato d'arresto europeo: profili generali e primi problemi applicativi della legge interna d'attuazione. (Di G. Frigo). - VIII: Corte europea e diritti dei detenuti. (Di R. Mura). - IX: Alcuni problemi di applicazione del mandato d'arresto europeo nella giurisprudenza e negli Stati membri. (Di M.M. Pisani). - X: Il testimone assistito: un ¿oggetto misterioso¿ nel processo penale. (Di P. Tonini)
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego