carrello0

Elementi di matematica finanziaria

Autori Stucchi Patrizia, Pressacco Flavio
— CEDAM — Anno 2007

Il volume si occupa nella prima parte dei fondamenti della matematica finanziaria classica evidenziando i legami con  la logica dell’assenza di arbitraggio, pilastro di gran parte della finanza moderna. La seconda parte tratta di rendite e ammortamenti. Infine, nella terza parte si descrivono i più importanti classici approcci alla valutazione di progetti di investimento in ambito certo e una interessante, seppure succinta, interpretazione del valore di un progetto in termini di margini finanziari netti.

Flavio Pressacco è professore ordinario dal 1980 e insegna Finanza Matematica presso l’ Università degli Studi di Udine. Attualmente riveste l’incarico di Presidente dell’ A.M.A.S.E.S.  (Associazione per la Matematica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali). E’ stato insignito del Premio Internazionale INA-Accademia dei Lincei nel 2005. E’ socio dell’Istituto Italiano Attuari e socio della Società Italiana degli Economisti.

Patrizia Stucchi è professore associato in Matematica Finanziaria e Scienze Attuariali presso la facoltà di Economia dell’Università di Udine  dal 1998  e socia A.M.A.S.E.S.  dal 1991.

Le principali aree di comune interesse scientifico sono la matematica finanziaria, la teoria del portafoglio, la teoria dei mercati finanziari e la teoria delle opzioni.

Parte prima: Fondamenti di matematica finanziaria. – I: Fondamenti. – II: Struttura per scadenza delle intensità istantanee e dei tassi di interesse. – III: Regimi finanziari. – IV: Esercizi relativi alla parte prima. – Parte seconda: Rendite e ammortamenti. – V: Rendite. – VI: Ammortamento di un debito. – VII: Esercizi relativi alla parte seconda. – Parte terza: Valutazione di progetti di investimento. – VIII: Progetti. – IX: Criteri di valutazione. – X: Scomposizione del V.A.N. di un progetto di investimento in risultati di periodo. – XI: Esercizi relativi alla parte terza. – Parte quarta: Appendice. – XII: Le soluzioni dei problemi proposti nell’introduzione.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego