carrello0

Diritto penale - Parte generale

Autori Romano Bartolomeo
— CEDAM — Anno 2013

Il volume, dedicato alla parte generale del diritto penale, ha come nucleo essenziale di riferimento, oltre ad alcune specifiche norme costituzionali, il Libro primo del codice penale, che si occupa “Dei reati in generale”.
Al fine di perseguire l’obiettivo della massima chiarezza espositiva, la materia è trattata con particolare attenzione ai riferimenti normativi, per tentare di far sì che ogni problema, ed ogni ragionamento collegato, sia tecnicamente posto e, ove possibile, risolto, con un costante raccordo tra soluzioni prospettate e prassi applicativa. Inoltre, nel testo si utilizzano numerose esemplificazioni, che consentono anche di accostarsi al tessuto di incriminazioni di “parte speciale”, tramite la reciproca integrazione che contraddistingue i rapporti tra norme di parte generale e norme di parte speciale. Pertanto, i singoli capitoli sono spesso divisi in sezioni, ciascuna dedicata alla trattazione di un determinato argomento, tendenzialmente sulla base dello studio di uno o più articoli del codice penale.
Si è poi posta particolare attenzione alle sentenze più significative e recenti della Corte costituzionale e delle Sezioni Unite della Cassazione, che sono oggetto di approfondimento al termine del capitolo (o della sezione) di riferimento, costituendo la base per eventuali esercitazioni seminariali, in modo da fissare le questioni sulle quali si è incentrato il dibattito penalistico degli ultimi anni.
A ciò si aggiunga che, a conferma dell’indispensabile reciproca integrazione tra parte generale e parte speciale del diritto penale, il volume si propone di introdurre il lettore in questo “mondo”, offrendo, indipendentemente dalla scelta operata in ordine al settore poi ulteriormente approfondito, le medesime nozioni introduttive. Sono dunque delineate le tematiche generali, relative alla parte speciale del codice penale, affiancando ad una breve analisi dei titoli un quadro panoramico delle incriminazioni esistenti. Peraltro, il testo apre uno squarcio anche sul mondo che vive fuori del codice penale, con il quale questo è in svariati rapporti, e che oggi rappresenta un aspetto imprescindibile nello studio e nella pratica applicazione del diritto penale.
L’opera fornisce, infine, un prospetto delle possibili sedi di acquisizione del sapere penalistico, onde permettere a chi la utilizza di muoversi autonomamente, con una sorta di bussola o mappa, mediante una illustrazione, per quanto possibile chiara, degli strumenti di ricerca esistenti.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego