carrello0

Destinazione e vincoli di destinazione nel diritto privato

Dalla destinazione economica all'atto di destinazione ex Art.2645 Ter C.C.

Autori Ceolin Matteo
— CEDAM — Anno 2010

Il testo, alla luce dell'ex art. 2645 ter c.c., prende in considerazione la destinazione del bene, ove per destinazione si analizzano le fattispecie della destinazione generale di un bene ovvero speciale.
Quest'ultima, essendo l'unica rilevante giuridicamente (poichè è l'unica in ordine alla quale è possibile individuare alcuni effetti giuridici) è ivi approfondita, nelle sue due forme, destinazione naturale e convenzionale.
L'indagine prende in considerazione in particolare la destinazione speciale convenzionale, quella cioè in cui di fronte ad un bene suscettibile di molteplici utilizzazioni, si effettua una scelta, determinando la funzione specifica che il bene sarà chiamato ad assolvere.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 230,00 +IVA (-50%) € 115,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Danno e Responsabilità
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego