carrello0

Dalla propaganda alla cooperazione

La diplomazia culturale italiana nel secondo dopoguerra (1944-1950)

Autori Medici Lorenzo
— CEDAM — Anno 2009

Nell’immediato secondo dopoguerra, le riscorse culturali ebbero un ruolo fondamentale nelle relazioni internazionali dell’Italia e si realizzò il passaggio da un’azione essenzialmente propagandistica, quale fu quella svolta dal regime fascista, a una più attenta alla tematica della cooperazione. La dimensione multilaterale si realizzò soprattutto nella partecipazione all’Unesco e caratterizzò anche la diplomazia culturale bilaterale, costantemente basata sul dialogo e lo scambio reciproco.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego