carrello0

Corso di diritto penale dell'impresa

A cura di Manna Adelmo
— CEDAM — Anno 2018
Questa seconda edizione del Corso di diritto penale dell’impresa, che viene pubblicata a poco meno di dieci anni dalla prima, presenta numerose novità non solo da un punto di vista normativo ma in particolare anche da un punto di vista strutturale.
Partendo da quest’ultimo punto di vista non può non rilevarsi, già dallo scorrere dell’indice, come il volume rappresenti un diritto penale dell’impresa, che ormai non è limitato alle c.d. due velocità, ovverosia la parte statica, con riguardo ai reati societari ed ai reati fallimentari, nonché a quella dinamica, contrassegnata soprattutto dai reati tributari e finanziari, ma presenta una portata assai più ampia.
Non v’è chi non veda infatti come l’attuale, spesso caotica, evoluzione della legislatura, faccia sì che diversi “sottosistemi penali” abbiano ad intersecarsi, come dimostra il rapporto fra il diritto penale d’impresa e i reati contro la p.a. da un lato e dall’altro con la legislazione in tema di criminalità organizzata.
Elemento centrale di questo complesso intrecciarsi di normative è rappresentato dalla proteiforme figura della confisca, nonché dagli indubbi riflessi sul mondo dell’impresa anche del recente Codice Antimafia che ha subìto un’ulteriore modifica ed ampliamento nel 2017. Se a tutto ciò si uniscono le modifiche legislative e giurisprudenziali nelle materie più tradizionalmente afferenti al diritto penale dell’impresa ne viene fuori un quadro assai rinnovato e soprattutto dalla fisionomia polimorfa e talvolta di non facile decifrazione.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego