carrello0

Corso di diritto internazionale privato

Autori Milan Davide, Ballarino Tito
— CEDAM — Anno 2008

Quali sono le norme di diritto internazionale privato? Quando si applicano? Quali sono i temi transazionali? Come si risolve il conflitto di giurisdizione tra Stati? A queste ed altre domande risponde il Corso di diritto internazionale privato.
La terza edizione è stata ampiamente rivista e corretta ma soprattutto aggiornata alle più recenti normative europee.
In particolare, è aggiornata al Reg. CE n. 861/2007 dell'11.7.2007 che istituisce un procedimento europeo per le controversie di modesta entità, al Reg. CE n. 864/2007 dell'11.7.2007 sulla legge applicabile alle obbligazioni extracontrattuali (cd. Roma II) e al Reg. CE n. 1393/2007 del 13.11.2007 sulla notificazione degli atti giudiziari ed extragiudiziali in materia civile e commerciale.

I CORSI sono volumi agili, sintetici, autorevoli, realizzati da professionisti della materia, destinati in generale alla formazione post lauream ed in particolare agli aspiranti avvocati per la preparazione dell’esame orale.
Gli esempi: all’inquadramento teorico dell’istituto (di diritto sostanziale o processuale) segue sempre il chiarimento “pratico”, una digressione, un approfondimento.
Le note di studio: utili in fase di ripasso, in genere per la comprensione dei passaggi essenziali (una definizione extracodice, la natura di un istituto, i requisiti necessari di un’azione, una parola chiave, la sintesi di un orientamento giurisprudenziale) e, nelle materie processuali, segnalano la presenza di una prassi oppure il rinvio a concetti propri delle materie sostanziali.
Le schede riepilogative: alla fine dei capitoli alcuni schemi visualizzano gli elementi essenziali di un istituto o mettono a confronto gli istituti più importanti, per un ripasso veloce.

QUEST'OPERA IN PARTICOLARE si distingue per la sintesi: lo stile conciso ha consentito di mantenere la trattazione della materia entro dimensioni che favoriscono lo studio, senza sacrificare la completezza (circa 300 pagine).
Circa 60 chiarissimi schemi riepilogativi, e una decina di nuovi rispetto alla precedente edizione, posti in calce a ciacun capitolo consentono un inquadramento rapido degli argomenti ed un altrettanto rapido ripasso finale.
Accanto alla trattazione da parte degli Autori, vi sono puntuali riferimenti alla dottrina e alla giurisprudenza, che agevolano la comprensione degli istituti e l’eventuale approfondimento degli aspetti più importanti.
L'opera è corredata da indice sommario, analitico e bibliografico, per gli eventuali approfondimenti.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego