carrello0

Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione

A cura di Salito Gelsomina, Matera Pierluigi
— CEDAM — Anno 2013

Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione: queste le declinazioni degli strumenti di protezione dell’incapace, all’indomani dell’entrata in vigore, nel nostro ordinamento, della legge n. 6/2004.
Questi gli istituti sui quali – all’interno di un trattato unico per la completezza e per l’attenzione riservata all’analisi dottrinale e giurisprudenziale – si confrontano giuristi dalle diverse professionalità (professori universitari, notai, magistrati, avvocati, esperti del settore), con l'obiettivo di offrire una lettura critica e attenta di un sistema in costante evoluzione.

Il volume analizza tutte le problematiche legate alla amministrazione di sostengo, alla interdizione e alla inabilitazione, ricostruendone i diversi profili con una attenzione particolare ai problemi che la 'pratica' ha chiesto di risolvere, non ultime le riflessioni di carattere processuale.
Viene fatto il punto attraverso le risposte giurisprudenziali sull’applicazione di una riforma che ha innovato profondamente il sistema di protezione dei soggetti deboli.

Per completezza quantitativa e qualitativa l'opera è un unicum nel panorama italiano, anche in relazione a tutti gli orientamenti giurisprudenziali segnalati.

STRUTTURA DELL'OPERA

- l’amministrazione di sostegno
- gli strumenti alternativi all’amministrazione di sostegno
- l’interdizione
- l’inabilitazione
- la disabilità nell’ordinamento giuridico
- profili comparatistici, comunitari e internazional-privatistici della disabilità

 
ACQUISTA INSIEME
PREVIOUSPrevious
Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione + ebook
€ 168,30 +IVA (-36%) € 108,40 +IVA
NEXTNext
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 230,00 +IVA (-50%) € 115,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Danno e Responsabilità
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego