carrello0

Commentario breve al diritto dei consumatori

Codice del consumo e legislazione complementare

Autori De Cristofaro Giovanni, Zaccaria Alessio
— CEDAM — Anno 2013

Il Commentario breve al diritto dei consumatori contiene un ampio e approfondito commento di tutte le disposizioni vigenti che concorrono a comporre il diritto dei consumatori, settore cruciale del diritto dei rapporti economici in continua evoluzione ed in costante espansione.

Il volume si caratterizza per una straordinaria ricchezza di contenuti: vengono infatti commentate, oltre alle disposizioni del codice del consumo, anche le disposizioni distribuite in una molteplicità di ulteriori atti normativi, adottati dal legislatore italiano o dall’Unione europea, che regolamentano rapporti contrattuali fra imprese e consumatori o comunque recano precetti di tutela del consumatore.

I commenti - redatti con particolare attenzione all’ormai imponente mole di sentenze pronunciate dalla Corte di Giustizia UE e dai giudici italiani, ordinari e amministrativi, nonché tenendo nella massima considerazione i provvedimenti adottati dalle Autorità di settore - affrontano tutte le questioni interpretative e applicative suscitate dal diritto dei consumatori, offrendo al lettore strumenti utili per la soluzione di qualsiasi caso pratico.

Le novità della seconda edizione

La nuova edizione si presenta profondamente rinnovata e arricchita: nel lasso di tempo relativamente breve trascorso dalla pubblicazione della prima edizione sono infatti intervenute numerose novità normative, sia a livello di ordinamento interno che a livello di legislazione dell’Unione europea.

Per quanto specificamente riguarda il codice del consumo, meritano di essere in particolare ricordate:

  • le svariate innovazioni apportate in tempi diversi ed in modo disorganico alla disciplina delle pratiche commerciali scorrette,
  • la nuova regolamentazione dei contratti aventi ad oggetto multiproprietà e prodotti per le vacanze a lungo termine;
  • il nuovo procedimento di controllo amministrativo delle clausole vessatorie (art. 37-bis);
  • la riforma della disciplina dell’azione di classe (140-bis);

Quanto alla legislazione “complementare” al codice del consumo, notevolmente cresciuta sia in termini quantitativi sia per importanza, vanno soprattutto segnalati i commenti a:

  • le nuove regole sulla giurisdizione internazionale nelle controversie transfrontaliere di consumo contenute nel Reg. UE n. 1215/2012 (c.d.«Bruxelles I-bis»);
  • la disciplina completamente rinnovata delle comunicazioni commerciali audiovisive, inserita nel riformato d. legisl. 31 luglio 2005, n. 177 (t.u. servizi di media audiovisivi e radiofonici);
  • le innovazioni apportate alla disciplina dei contratti relativi a servizi di comunicazione elettronica inserita nel codice delle comunicazioni elettroniche nonché alla disciplina delle comunicazioni commerciali indesiderate contenuta nell’art. 130 del codice privacy;
  • la disciplina dei contratti relativi a pacchetti turistici inserita nel codice del turismo;
  • l’intero Titolo VI del t.u. delle disposizioni in materia bancaria e creditizia (profondamente riformato da una pluralità di interventi del legislatore italiano), recante le norme generali sui contratti bancari e la disciplina speciale dei contratti di credito ai consumatori, attuativa della direttiva 2008/48/CE;
  • le numerose innovazioni apportate alla disciplina dei contratti aventi ad oggetto servizi di investimento e strumenti finanziari inserita nel t.u.f. nonché alla disciplina dei contratti di assicurazione collocata nel codice delle assicurazioni private
  • le modifiche introdotte nella legge istitutiva delle camere di commercio.

Del tutto nuovi sono poi i commenti:

  • alle disposizioni di tutela del consumatore inserite nel d. legisl. 26 marzo 2010, n. 59, che ha recepito la direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno);
  • al Regolamento CE n. 261/2004 sulla tutela dei passeggeri nel trasporto aereo,
  • al regime normativo dei contratti c.d. “a valle” stipulati da imprese con consumatori in attuazione di intese o condotte vietate dalla legge antitrust (10 ottobre 1990, n. 287).

LA STRUTTURA

La struttura dell’opera, in questa sua seconda edizione, è stata riarticolata in 15 parti:

I - Norme generali dell’Unione Europea; II-Codice civile (art. 1469-bis); III-Codice del consumo; IV-Diritto internazionale privato e processuale; V- Pratiche commerciali, pubblicità e servizi di media audiovisivi; VI-Disciplina antitrust e contratti “a valle”; VII-Prestazione di servizi in generale; VIII-Commercio elettronico e comunicazioni elettroniche; IX- Pacchetti turistici;X-Trasporto aereo; XI-Acquisto di edifici in costruzione; XII-Contratti bancari; XIII-Servizi di investimento e strumenti finanziari; XIV-Contratti di assicurazione; XV-Camere di commercio.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 265,00 (-50%) € 132,50
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Danno e Responsabilità
€ 219,00 (-50%) € 109,50
Il Corriere Giuridico
€ 252,00 (-50%) € 126,00
NEXTNext
Attendere prego