carrello0

Decreto ingiuntivo. Manuale pratico

Autori Bianchini Riccardo
— ALTALEX EDITORE — Anno 2012

Il volume è una guida pratica all’istituto del procedimento di ingiunzione e tratta sia le tematiche relative alla fase monitoria propriamente detta, sia quelle inerenti la successiva fase del giudizio di opposizione.

E’ quindi un’opera di agevole consultazione che, da un lato, pone in rilievo gli aspetti di maggior interesse in quanto legati a problematiche teorico-applicative e, dall’altro, inquadra tali tematiche nell’ambito di una ricostruzione più generale dell’istituto.

L’esposizione degli argomenti segue lo svolgimento “cronologico” del procedimento di ingiunzione, soffermandosi sugli aspetti di più rilevante incidenza sull’applicazione concreta.

L’opera riporta le principali pronunce giurisprudenziali emanate in riferimento alle singole tematiche, così da fornire una ricostruzione dell’istituto che sia soprattutto aderente al “diritto vivente” delle aule di giustizia.

INDICE DELL'OPERA

CAPITOLO I
IL PROCEDIMENTO MONITORIO IN GENERALE

1. Caratteri generali
2. La struttura e lo svolgimento del procedimento
3. Il momento in cui si instaura la pendenza della lite
3.1. Momento in cui si instaura la lite e continenza
3.2. Momento in cui si instaura la lite ed applicazione degli interessi anatocistici
3.3. Momento in cui si instaura la lite e perpetuatio iurisdictionis (e questioni di competenza)
3.4. Momento in cui si instaura la lite e prescrizione
3.5. Momento in cui si instaura la lite e decadenza
4. Decreto ingiuntivo ed arbitrato
5. Il valore di titolo esecutivo del decreto
6. La forza di giudicato del decreto definitivamente esecutivo
7. Procedimento di ingiunzione e litisconsorzio
8. Procedimento di ingiunzione e obbligazioni solidali (e sussidiarie)

CAPITOLO II
LA GIURISDIZIONE

1. Giudice italiano e giudice straniero
2. Giudice ordinario e giudice amministrativo
2.1. Contratti pubblici di appalto
2.2. Indennità in tema di espropriazioni
2.3. Diritto di accesso agli atti
3. Giudice ordinario, giudice amministrativo e giudice tributario
3.1. TOSAP e COSAP
3.2. TARSU e TIA
3.3. Tariffa servizio idrico integrato
3.4. Oneri di urbanizzazione e costo di costruzione
3.5. Acque pubbliche

CAPITOLO III
LA COMPETENZA

1. Premessa
2. Competenza per materia
3. Competenza per valore
3.1. Modalità di computo del valore della domanda
4. Competenza per territorio
4.1. Competenza ai sensi dell’art. 637 c.p.c., commi 2 e 3
5. Il difetto di competenza nella fase monitoria
6. L’eccezione di incompetenza nel giudizio di opposizione

CAPITOLO IV
LA PRETESA AZIONABILE CON IL GIUDIZIO MONITORIO

1. La natura del diritto azionato
2. L’inammissibilità di domande che presuppongono una pronuncia costitutiva
3. L’oggetto della domanda
3.1. Condanna al pagamento di una somma liquida di denaro
3.2. Consegna di una quantità determinata di cose fungibili
3.3. Consegna di una cosa mobile determinata
4. Esigibilità del credito

CAPITOLO V
I REQUISITI DI ORDINE PROBATORIO

1. Premessa
2. La “prova scritta” (e il “documento”)
2.1. Titoli a formazione giudiziale
2.2. Documenti che costituirebbero titolo esecutivo ex art. 474 c.p.c.
2.3. Lodo arbitrale irrituale
2.4. Documenti che costituiscono “prova documentale”
2.5. Documenti carenti dei requisiti per costituire “prova documentale”
2.6. Documenti sottoscritti da terzi
2.7. Documenti provenienti dal creditore
2.8. Ulteriori fattispecie
2. I crediti di cui ai nn. 2) e 3 ) dell’art. 633 c.p.c.
3. Ulteriori oneri probatori

CAPITOLO VI
LA PROVVISORIA ESECUTIVITA'

1. Premessa
2. Le ipotesi di provvisoria esecutività obbligatoria
3. Le ipotesi di provvisoria esecutività facoltativa e la cauzione
4. La dispensa dal termine dilatorio di cui all’art. 482 c.p.c.
5. La sospensione della provvisoria esecutività
6. L’immediata esecutività e il pagamento dell’imposta di registro

CAPITOLO VII
LA PROPOSIZIONE DEL RICORSO (E LA MEDIAZIONE)

1. Il contenuto del ricorso
2. L’esito del ricorso
3. La notificazione del decreto ingiuntivo
4. La mediazione ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010

CAPITOLO VIII
IL GIUDIZIO DI OPPOSIZIONE

1. Carattere unitario del procedimento di ingiunzione e dell’opposizione
2. La competenza
2.1. La deduzione del difetto di incompetenza
2.2. Connessione, continenza e domanda riconvenzionale
3. Le parti del giudizio
3.1. Il giudizio fra cliente e avvocato
4. La notificazione dell’opposizione
5. Il dimezzamento dei termini processuali
6. Domande riconvenzionali
7. La chiamata in causa di terzi
8. La decisione sulla provvisoria esecutività
9. L’opposizione tardiva
10. L’esito del giudizio di opposizione
11. Opposizione di terzo e revocazione

FORMULARIO
BIBLIOGRAFIA
INDICE ANALITICO

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego