La riparazione del danno tra diritto penale e diritto punitivo

La riparazione del danno tra diritto penale e diritto punitivo

Nel caleidoscopio delle recenti riforme

Autori: Manca Giovanni mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2019

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Superata la secolare diffidenza per l'utilizzo della riparazione del danno nel diritto penale, il legislatore italiano del 2016 e 2017 ha introdotto modelli riparatori a carattere generale capaci di sostituire il diritto penale o la pena. Dopo una attenta ricostruzione del percorso evolutivo della dottrina, degli istituti riparatori progressivamente introdotti nella parte speciale e nella legislazione penale complementare, e dei principali riferimenti comparatistici offerti dal diritto penale tedesco ed austriaco e dai modelli anglosassoni di punitive damages, il testo affronta in particolare le novità introdotte dal d.lgs. n. 7/2016, ovvero la trasformazione di alcuni classici reati in 'sanzioni civili' devolute, in evidente antitesi con la denominazione, non alla vittima ma alla cassa delle ammende, e dalla l. n. 103/2017 (c.d. riforma Orlando), che ha previsto con l'art. 162 ter c.p. il primo modello generale di non punibilità sopravvenuta per condotte integralmente riparatorie.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2019

Supporto

Carta

Carta

156 pagine

ISBN

9788813370848

Codice

00238782

Editore

Cedam

Categoria

Libri

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

LA MIA BIBLIOTECA

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping