carrello0
Sorl search: False
4 prodotti relativi a varraso gianluca
Filtra per
Argomento
La nuova giustizia penale tributaria

Partendo dalla base costituita da un commento a prima lettura, del d.lgs. 24 settembre 2015, n. 158, i contributi si sono soffermati su un’analisi di tutte le modifiche apportate al testo del d.lgs. n. 74 del 2000, attraverso un’esegesi rigorosa, che non si è limitata a chiarire contenuti e presupposti di ogni singola fattispecie, sostanziale e processuale, ma ha cercato di sondare le proiezioni del sistema tributario nel suo complesso, interno e sovranazionale. Lo sguardo è andato “oltre la siepe”, ad esaminare temi contigui e complementari, quali sono quelli dell’“abuso del diritto”, dell’“elusione” e della “voluntary disclosure”.
Lo sforzo che ha fatto da Leitmotiv per i Curatori ed i Collaboratori è stato quello di coniugare il rigore dell’analisi scientifica con la preoccupazione di suggerire indicazioni operative utili nella quotidianità del foro e della prassi. Studiosi ed operatori lo potranno verificare. Sullo sfondo culturale dei Curatori è stata presente anche un’aspirazione che si potrebbe definire istituzionale: consolidare il principio di stretta legalità nel difficile equilibrio tra Stato e Contribuenti in relazione al delicato e complesso contenzioso tributario tra esigenze di difesa sociale ed inviolabilità del diritto di difesa.

Editore: Cedam
Anno: 2016
€ 49,00 (-20%) € 39,20
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
IL MAGGIO DEI LIBRI, SCONTO 20%!
Le nuove norme sulla giustizia penale

Le recenti riforme stanno agitando le burrascose acque del processo penale. Da un lato, la legge n. 10 del 2014, di conversione del decreto-legge n. 146 del 2013, ha introdotto misure urgenti per l’adeguamento del sistema sanzionatorio alle indicazioni della Corte europea dei diritti umani tracciate nella sentenza pilota Torreggiani contro Italia. Da un altro lato, la legge n. 67 del 2014 ha introdotto vari istituti che incidono profondamente su alcuni snodi centrali del processo e che stanno determinando accesi dibattiti nelle aule di Giustizia sotto il profilo della disciplina transitoria. L’eliminazione della contumacia lascia il passo alla sospensione nei confronti degli irreperibili ed alla disciplina dell’assenza. Ancora, entra in campo la messa alla prova per adulti che arricchisce il novero dei procedimenti speciali deflativi del dibattimento. In un’ottica più ampia, poi, il Parlamento ha tessuto una fitta trama delegando il Governo ad intervenire funditus sul sistema sanzionatorio. Tutte queste problematiche sono oggetto di ampia analisi critica nel presente volume. Un esame approfondito è dedicato, poi, ai recenti rivolgimenti esegetici e normativi che hanno interessato la disciplina degli stupefacenti, culminando nella legge n. 79 del 2014 di conversione del decreto-legge n. 36 del 2014. Infine, si dà ampiamente conto del d.lgs. n. 32 del 2014 volto a garantire il diritto alla traduzione in capo all’imputato alloglotta.

Editore: Cedam
Anno: 2014
€ 49,00 (-30%) € 34,30
CARTA