carrello0
Sorl search: False
20 prodotti relativi a de filippis bruno
Filtra per
Argomento
Mantenimento per il coniuge e per i figli nella separazione e nel divorzio

Nel Volume viene analizzata la figura del mantenimento del coniuge e dei figli, in caso di separazione o divorzio, che da sempre costituisce uno degli argomenti più importanti e controversi del diritto di famiglia.
Il matrimonio determina l’obbligo reciproco, per i coniugi, di assistenza materiale. Questo dovere non cessa con la separazione, ma si trasforma, per il coniuge economicamente più forte, nell’obbligo di corrispondere l’assegno di mantenimento eventualmente previsto dal giudice.

Editore: Cedam
Anno: 2017
€ 40,00 (-10%) € 36,00
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Unioni civili e contratti di convivenza

Le coppie composte da persone dello stesso sesso cessano di essere una zona d'ombra ignorata dal diritto e divengono, anche nel nostro Paese, un'entità giuridicamente rilevante, con regole e strumenti certi, forniti dalla legge. Né meno importante è la parte della nuova normativa dedicata alle coppie c.d. "di fatto", che finalmente cessano di essere tali e ricevono il riconoscimento e la tutela che la civiltà giuridica impone. Il legislatore, in questa materia, ha finalmente dettato disposizioni e messo ordine in un contesto nel quale le prassi, le analogie e frammentarie regolamentazioni avevano creato una piccola giungla. Il volume acquistabile in anteprima è aggiornato alla recentissima legge 20 maggio 2016, n. 76 (G.U. n. 118 del 21 maggio 2016). Il libro di commento alla recentissima riforma è pertanto un “appuntamento” cui i cultori del diritto di famiglia non possono assolutamente mancare.

STRUTTURA DEL VOLUME

- DAL CONCUBINATO ALLE UNIONI CIVILI
- IL MAXIEMENDAMENTO
- LA RIFORMA DEL 2016
- DISCIPLINA DELLA CONVIVENZA
Editore: Cedam
Anno: 2016
€ 30,00 (-10%) € 27,00
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Tribunale ordinario e tribunale per i minorenni

La riforma della filiazione del 2012-2013 oltre ad incidere sulla tradizionale distinzione tra figli legittimi e naturali, ha provocato un “terremoto” nella definizione delle competenze civili tra tribunale minorile e tribunale ordinario. La riforma si poneva l’obiettivo di azzerare le differenze tra nati, attribuendo a tutti il medesimo stato e ponendo fine ad una situazione che tutti giudicavano intollerabile, nella quale esistevano giuridicamente molteplici categorie di figli. Essa ha solo parzialmente raggiunto il suo obiettivo, in quanto la distinzione tra figli legittimi e naturali è stata sostituita dalla distinzione tra figli nati nel matrimonio e fuori di esso. La riforma si è poi rivelata carente, in misura ancora maggiore, nella parte procedurale, tradendo le attese di quanti speravano che essa rappresentasse l’occasione per portare a compimento un processo di adattamento del rito della camera di consiglio, operato dalla giurisprudenza, disegnando in modo organico e congruo un modello unico per i procedimenti in tema di diritto di famiglia. Molte competenze civili del tribunale minorile sono state abolite, ma non si è scelta la strada di cancellarle tutte, lasciando in piedi, contro i principi di razionalità ed economicità, una struttura complessa per un numero ridotto di procedimenti. Sotto tale profilo, la riforma della competenza ben si presta alla redazione di un libro ad essa dedicato, poiché le questioni su cui è opportuno far chiarezza sono, pur risalendo ad un unico e breve testo (art. 38 disp. att. cod. civ.) molteplici ed ancora in attesa di soluzioni definitive. Il volume si propone di offrire tutti gli strumenti per dipanarle, partendo da una chiara descrizione dei problemi aperti e basandosi sull’interpretazione dei testi, sull’analisi logica degli stessi e sulle risposte che la giurisprudenza ha già dato, allo scopo di consentire all’operatore di orientarsi agevolmente nella nuova materia.

Editore: Cedam
Anno: 2015
€ 30,00 (-20%) € 24,00
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Divorzio breve, divorzio fai da te, cognome dei figli, figli non riconosciuti dalla madre, unioni civili

E' il primo volume che dà conto della recentissima riforma del diritto di famiglia, avente ad oggetto il "divorzio breve" e il "divorzio fai da te". Un primissimo commento da parte di uno dei migliori autori in tema di diritto di famiglia.
Dopo la riforma della filiazione del 2012-2013 che ha finalmente abolito la differenza tra figli legittimi e naturali, vi è stata l’approvazione della legge 162 del 2014, con la quale il principio, a lungo mantenuto, secondo cui non bisognava rendere più facili le separazioni e i divorzi, per non favorire una mentalità divorzista e non consapevole della serietà e delle gravi conseguenze di tale scelta, è stato ampiamente messo in discussione.
Subito dopo, è giunta anche al traguardo dell’approvazione parlamentare la legge sul divorzio breve, da lungo tempo in attesa e spesso finita su di un binario morto, per le medesime ragioni citate a proposito della legge 162.
Altri importanti passaggi parlamentari sono poi intervenuti relativi all’abolizione del “privilegio” maschile in ordine al cognome dei figli ed in ordine alle unioni civili tra persone dello stesso sesso, anch’esse, fino a poco tempo fa, ritenute molto lontane dalla possibilità di una regolamentazione per legge.
Né bisogna dimenticare altri disegni di legge avviati verso l’approvazione, come quello che aumenta la possibilità di avere consapevolezza delle proprie origini per i figli non riconosciuti dalla madre alla nascita, nell’ambito di un discorso che sembra finalmente voler valorizzare, in tema di filiazione, il principio di verità, strettamente congiunto al principio di trasparenza ed ispirato ai diritti fondamentali della persona.
Scarica gratuitamente il capitolo "CONVENZIONI E DIVORZIO "FAI DA TE"

Editore: Cedam
Anno: 2015
€ 30,00 (-20%) € 24,00
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
L'addebito di responsabilità nella separazione

Vengono esaminati gli aspetti di maggiore interesse legati a questa materia, sia da un punto di vista civile che penale

Editore: Cedam
Anno: 2013
€ 39,00 (-30%) € 27,30
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Convenzioni matrimoniali e contratti di convivenza

Le convenzioni matrimoniali rappresentano una nuova frontiera nel diritto di famiglia. In attesa di novità legislative, che adeguino il nostro sistema a quello di altri Paesi occidentali, nei quali sono previsti ampli margini per accordi con il partner sul regime matrimoniale e sulla disciplina di un futuro eventuale divorzio, dottrina e giurisprudenza si interrogano su quali siano, sin da oggi, in Italia, i margini dell’autonomia privata nel diritto di famiglia e, in particolare, nel diritto matrimoniale e delle unioni non matrimoniali.

Editore: Cedam
Anno: 2014
€ 32,00 (-30%) € 22,40
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Separazione e divorzio

Il volume, aggiornato alla casistica del 2015, tiene conto delle novità intervenute per effetto della legge 10 novembre 2014 n. 162. Ne illustra il contenuto, partendo da un quadro descrittivo dell'intera materia, soffermandosi su ogni novità e sulle sue applicazioni giurisprudenziali, con riferimento alla giurisprudenza di legittimità e di merito, anch'essa in continua ed in parte autonoma evoluzione.

Editore: Altalex Editore
Anno: 2015
€ 12,00 (-20%) € 9,60
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
La separazione nella famiglia di fatto

Il volume, destinato ad illustrare le regole applicabili alla separazione della famiglia non matrimoniale, è stato, nella parte che riguarda i figli, aggiornato sulla base della nuova normativa, mentre, per ciò che riguarda in modo più esclusivo le coppie, è stato aggiornato sulla base delle regole ermeneutiche, in modo da tener conto del nuovo quadro generale di riferimento.

Editore: Cedam
Anno: 2014
€ 42,00 (-30%) € 29,40
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto