carrello0

Dichiarazioni 2016

Autori AA.VV .
— IL FISCO — Anno 2016

Si rinnova l’appuntamento annuale con le dichiarazioni, adempimento che condensa, oltre ai profili propriamente impositivi, anche una serie di informazioni attinenti alla sfera del controllo o comunque di natura più propriamente informativa. Tra le principali novità:

  • i nuovi obblighi dichiarativi connessi all’interpello probatorio (in particolari ambiti, ad es. società di comodo, CFC), con il relativo profilo sanzionatorio;
  • le notevoli modifiche intervenute in materia di rettifica della dichiarazione, e le novità in merito alle sanzioni applicabili in caso di ravvedimento operoso, in particolare per la tardiva o l’integrativa entro i 90 giorni dal termine;
  • il debutto del regime forfetario nel quadro LM e la gestione del rapporto con il pregresso o comunque delle posizioni che ancora si avvalgono del regime di vantaggio (ex regime dei minimi);
  • la possibilità dei cd. maxi ammortamenti, una delle novità di maggiori rilievo per imprese e professionisti previste dalla legge di stabilità 2016;
  • il patent box, che dopo la sua introduzione ha risentito di diverse modifiche legislative e implica una serie di calcoli di certo rilievo;
  • l’estensione delle misure previste a favore delle start up innovative alle PMI innovative, ossia tutte le piccole e medie imprese che operano nel campo dell’innovazione tecnologica;
  • le chance di rivalutazione di beni di impresa, partecipazioni e terreni;
  • le misure introdotte con il D.Lgs. n. 147/2015 in materia di deducibilità degli elementi negativi di reddito derivanti dalle operazioni intercorse con soggetti residenti o domiciliati in Paesi black list, di tassazione degli utili e delle plusvalenze connesse a partecipazioni in CFC, di riconoscimento del credito di imposta per imposte pagate all’estero dalle società controllate, di perimetro applicativo del consolidato;
  • per i soggetti con esercizio non coincidente con l’anno solare si segnalano anche le novità del quadro TR di UNICO 2016-SC su exit tax e branch exemption, gli specifici quadri relativi ai singoli redditi dei soggetti non residenti che producono redditi in Italia e la disciplina degli interessi passivi.

STRUTTURA
I Versamenti a saldo e in acconto: regole generali, sanzioni e ravvedimento operoso
II Interpello, rettifiche e scambio di informazioni
III Novità e conferme per le persone fisiche senza partita Iva
IV Novità del modello Iva
V Debutto dei forfetari in UNICO 2016-PF
VI Quadro RF: patent box e maxi ammortamento
VII Patent box, start up innovative, exit tax e branch exemption
VIII Le rivalutazioni nel modello UNICO
IX Deducibilità di costi black list e interessi passivi
X Novità per consolidato e CFC
XI Novità del modello Irap

 
ACQUISTA INSIEME
PREVIOUSPrevious
Dichiarazioni 2016 + ebook
€ 24,00 +IVA (-40%) € 14,40 +IVA
NEXTNext
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego