carrello0

Le ultime novità

Novità
Versione carta
€ 50,00 (-15%) € 42,50
Novità
Versione carta
€ 260,00 (-15%) € 221,00
Novità
Versione carta
€ 40,00 (-15%) € 34,00
Novità
Editore: Ipsoa
Anno: 2016

Disponibile dal 1° luglio

Il volume fornisce soluzioni operative per supportare l’attività di chi ogni giorno affronta l’amministrazione d’azienda, la gestione del ciclo attivo e passivo, degli incassi e pagamenti, le procedure contabili, i processi di rilevazione e la fatturazione di acquisti e vendite, le importazioni ed esportazioni e gli adempimenti doganali.

Il testo parte analizzando gli elementi della fattura, le diverse tipologie di fattura, l’emissione, la registrazione e i documenti di trasporto. Si passa poi all’analisi dettagliata del ciclo attivo - ossia la fatturazione e rilevazione delle vendite analizzandone tutti gli aspetti, dai più semplici ai più controversi - e del ciclo passivo, vale a dire gli acquisti e le problematiche ad essi legate. Un’ampia parte del volume è dedicata alle problematiche relative ai rapporti con l’estero: importazioni, esportazioni, operazioni triangolari, fatturazioni in valuta con fornitori e clienti UE o extra UE.

Completano l’opera l’analisi delle interazioni con gli Incoterms, l’autofattura, l’Iva per cassa, la fatturazione nel commercio elettronico (da e verso l’Italia nonché da e verso l’estero) e le sanzioni previste sia per il ciclo attivo che per il ciclo passivo.

L’edizione 2016 è stata completamente rivista ed ampliata per accogliere tutte le novità che interessano la fatturazione attiva e passiva. Il testo è stato aggiornato con il D.Lgs. n. 24/2016 e con le più recenti risoluzioni e circolari dell’Agenzia delle Entrate.

Le sintesi sono corredate da formule, modelli, quesiti e soluzioni.

STRUTTURA
1) La fattura
2) La fatturazione nel ciclo attivo
3) La fatturazione nel ciclo passivo
4) La fatturazione verso l’estero (Paesi Ue)
5) La fatturazione verso l’estero (Paesi extra-Ue)
6) La fatturazione dall’estero
7) Stabile organizzazione
8) Fatturazione e clausole Incoterms
9) Autofattura – Reverse charge- Split payment
10) Iva per cassa
11) La fatturazione per particolari soggetti
12) Commercio Elettronico

Versione carta
€ 50,00 (-15%) € 42,50
Novità
Editore: Utet Giuridica
Anno: 2016

Disponibile dall'11 luglio

Il Trattato - strutturato in 3 tomi - approfondisce, con un approccio multidisciplinare e trasversale, la disciplina dell’intero diritto fallimentare, attraverso un commento di alto profilo e di taglio estremamente pratico che tiene conto della normativa vigente e dei progetti di riforma della materia.

Attraverso l’apporto derivante da una solida preparazione scientifica ed esperienza professionale, gli Autori analizzano in modo dettagliato il dato normativo, offrendo nel contempo una panoramica sugli aspetti applicativi offerti dalla giurisprudenza di legittimità e di merito, unitamente agli orientamenti elaborati dalla dottrina più significativa. Particolare attenzione viene poi riservata agli spunti offerti dai lavori della Commissione Rordorf e alle numerose novità normative intervenute fino alla legge di conversione del d.l. n. 59/2016, effettuando nel contempo una ricognizione del regime vigente in alcune delle più significative realtà europee e internazionali.

Per la completezza degli argomenti trattati, l’organizzazione dei contenuti, il rinvio costante all’elaborazione giurisprudenziale e il know how professionale garantito dagli oltre 60 autori impegnati nell’elaborazione dei contributi, l’Opera rappresenta il “punto fermo” per tutti i soggetti professionali coinvolti a diverso titolo nel procedimento di gestione della crisi aziendale.

PIANO DELL'OPERA

TOMO I
I. Le procedure concorsuali

I. La storia del fallimento: uno sguardo d’insieme (Luciano Panzani)
II. Il fallimento e le soluzioni alternative della crisi d’impresa: profili processuali (Ilaria Pagni)

II. I sistemi concorsuali: profili comunitari, internazionali e di diritto comparato

I. An Introduction to the Insolvency Law of England & Wales (Stephen
Baister)
II. An Introduction to the Insolvency Law of Germany (Ivo-Meinert
Willrodt)
III. An Introduction to the Insolvency Law of France (Emmanuelle Inacio)
IV. An Overview of United States Bankruptcy Law (Charles G. Case II)
V. An Updated Overview on Chinese Bankruptcy Law: a survey on macro
legal transplant of a typical capitalist regime into a socialist territory
(Lihong Zhang)

III. I presupposti

I. Il presupposto soggettivo (Michele Mozzarelli)
II. Il fallimento dell’impresa pubblica in forma societaria (Carlo Ibba e Ivan Demuro).
III. Stato di crisi e stato di insolvenza (Gaetano Presti)

IV. Il procedimento per la dichiarazione di fallimento

I. L’iniziativa per la dichiarazione di fallimento (Cosimo D’Arrigo)
II. L’istruttoria prefallimentare (Cosimo D’Arrigo)
III. Giurisdizione e competenza (Francesco De Santis)
IV. La sentenza dichiarativa di fallimento: effetti e stabilità. Il giudicato di fallimento (Francesco De Santis)
V. I mezzi di gravame (Francesco De Santis)
VI. La sospensione della liquidazione (Francesco De Santis)


V. Gli organi

I. Il tribunale fallimentare (Pietro Genoviva)
II. Il giudice delegato (Pietro Genoviva)
III. Il curatore fallimentare (Giulia Garesio)
IV. La custodia e l’amministrazione delle attività fallimentari (Marco D’Arrigo)
V. Il comitato dei creditori (Giovanni Capo)
VI. I reclami (Fabrizio Pasi)

VI. Gli effetti del fallimento per il fallito

I. Gli effetti personali del fallimento (Emilio Norelli)
II. Gli effetti del fallimento per il fallito: effetti patrimoniali e rapporti sostanziali (Maria Luisa De Rosa)
III. Gli effetti patrimoniali del fallimento per il fallito: rapporti pro-cessuali (Emilio Norelli)
IV. L’esdebitazione (Emilio Norelli)

VII. Gli effetti del fallimento per i creditori

I. Gli effetti del fallimento per i creditori (Salvatore Sanzo)
II. I cosiddetti interessi postfallimentari: sospensione agli effetti del concorso ed inesigibilità nei confronti del debitore tornato in bonis (Bruno Inzitari)

VIII. Gli effetti del fallimento sugli atti pregiudizievoli per i creditori

I. Gli effetti del fallimento sugli atti pregiudizievoli per i creditori (Simonetta Ronco)

IX. Gli effetti del fallimento sui rapporti giuridici preesistenti

I. Gli effetti del fallimento sui rapporti giuridici pendenti. Introduzione (Alberto Jorio)
II. Gli effetti del fallimento sui rapporti giuridici preesistenti: la vendita con riserva di proprietà e la locazione finanziaria (Luciano Quattrocchio)
III. Contratti ad esecuzione continuata o periodica (Oreste Cagnasso e Marco D’Arrigo)
IV. I contratti di borsa a termine (Marco Aiello)
V. I contratti relativi agli immobili da costruire (Marco Aiello)
VI. I patrimoni destinati (Tommaso Manferoce)
VII. L’associazione in partecipazione (Marco Aiello)
VIII. Mandato, commissione e spedizione (Francesco Dimundo)
IX. Concessione di vendita e franchising (Oreste Cagnasso)
X. Affitto d’azienda (Mario Ravinale)
XI. Il contratto di locazione di immobili (Marco Aiello)
XII. Gli effetti del fallimento sui contratti di assicurazione e bancari (Maurizio Irrera e Marina Spiotta)
XIII. Appalto privato e pubblico (Oreste Cagnasso e Mariateresa Quaranta)
XIV. Il contratto di edizione (Marco Aiello)
XV. Clausola arbitrale (Guido Canale)

TOMO II
X. L’accertamento del passivo

I. L’accertamento del passivo (Giuseppe Fauceglia)
II. Le impugnazioni dello stato passivo (Giuseppe Fauceglia)

XI. La liquidazione dell’attivo

I. Programma di liquidazione (Alessandro Gallone)
II. Esercizio provvisorio (Mario Ravinale)
III. Affitto d’azienda (Mario Ravinale)
IV. Contratto di lavoro e mutamenti soggettivi (Antonio Caiafa)
V. La vendita dell’azienda (Alessandro Gallone)
VI. Cessione dei crediti e modalità delle vendite (Cristina Saracino)

XII. La ripartizione dell’attivo

I. La ripartizione dell’attivo (Emanuele Mattei)

XIII. La chiusura del fallimento

I. La chiusura del fallimento (Fabio Iozzo)
II. Riapertura del fallimento (Fabio Iozzo)

XIV. Il concordato fallimentare

I. Il concordato fallimentare (Stefania Pacchi e Luigi D’Orazio)

XV. Il fallimento delle società: introduzione

I. Le interferenze tra il diritto societario e il diritto fallimentare (Oreste Cagnasso)

XVI. Le responsabilità

I. Le azioni di responsabilità nelle procedure di fallimento delle società di capitali, ex art. 146 l. fall. (Ugo De Crescienzo)

XVII. Il fallimento in estensione

I. Il fallimento in estensione (Giulia Garesio)

XVIII. Il concordato delle società

I. Il concordato delle società (Paolo Giovanni Demarchi Albengo)

XIX. Il trust

I. Fallimento e trust liquidatori (Alberto Gallarati)
II. Il ruolo del trust nel concordato preventivo (Alberto Gallarati)
III. Il trust negli accordi di ristrutturazione (Alberto Gallarati)

XX. I gruppi

I. Abuso della personalità giuridica, socio tiranno, responsabilità di gruppo (Paolo Montalenti)
II. Crisi e insolvenza nei gruppi di società (Niccolò Abriani e Luciano Panzani)

TOMO III

XXI. Le alternative al fallimento: introduzione

I. Le alternative al fallimento. Il concordato e gli accordi di ristrut-turazione dopo il d.l. n. 83/2015 (Luciano Panzani)

XXII. I piani attestati

I. I piani attestati ex art. 67 l. fall. (Paolo Giovanni Demarchi Albengo e Cecilia Giacomazzi)

XXIII. Gli accordi di ristrutturazione dei debiti

I. Gli accordi di ristrutturazione ex art. 182-bis l. fall. (Bruno Inzitari)

XXIV. Il concordato preventivo

I. La domanda di concordato preventivo (Marco Arato)
II. Il piano di concordato e la soddisfazione dei creditori concorsuali (Marco Arato)
III. Il commissario giudiziale (Giuseppe Minutoli)
IV. L’adunanza dei creditori (Giuseppe Minutoli)
V Revoca dell’ammissione e dichiarazione di fallimento (le chiusu-re anomale del concordato preventivo) (Bartolomeo Quatraro e Barbara Burchi)
VI. L’omologazione del concordato preventivo (Francesco G.G. Pirisi)
VII. Esecuzione, risoluzione e annullamento del concordato preventivo (Antonio Usai)

XXV. La crisi da sovraindebitamento

I. Il sovraindebitamento del debitore civile (il fallimento del con-sumatore) (Valentina Piccinini)

XXVI. La transazione fiscale

I. La transazione fiscale (Enrico Stasi)

XXVII. La responsabilità per l’insuccesso

I. L’insuccesso delle operazioni di risanamento delle imprese in crisi e le responsabilità che ne derivano (Luciano Panzani)

XXVIII. La liquidazione coatta amministrativa

I. La liquidazione coatta amministrativa (Enrico Stasi)

XXIX. L’amministrazione straordinaria

I. L’amministrazione straordinaria (Stefano Ambrosini)

XXX. L’insolvenza bancaria. Gli intermediari finanziari

I. La disciplina della crisi nel testo unico bancario e nel nuovo diritto della crisi d’impresa (Bruno Inzitari)

XXXI. Profili internazionali

I. Profili di diritto internazionale processuale concorsuale in caso di procedure di insolvenza extracomunitarie (Giorgio Corno)
II. La disciplina comunitaria dell’insolvenza transfrontaliera (Paolo Catallozzi)

XXXII. Profili penali

I. Profili penali delle procedure concorsuali (Andrea Perini, Enrico Corucci e Silvia Coda)

XXXIII. Profili fiscali

I. Il fallimento nel diritto tributario (Enrico Stasi)
II. Le altre procedure concorsuali minori nel diritto tributario (Enrico Stasi)

XXXIV. Il disegno di legge delega elaborato dalla Commissione Rordorf

I. La riforma organica delle procedure concorsuali nel disegno di legge delega elaborato dalla Commissione Rordorf (Marco Arato)

XXXV. Il d.l. 3.5.2016, n. 59

I. Le novità introdotte dal d.l. 3.5.2016, n. 59 (Oreste Cagnasso)

XXXVI. Le prospettive di riforma nei lavori della Commissione Rordorf e nel disegno di legge delega 11 marzo 2016 – Materiali

Versione carta
€ 260,00 (-15%) € 221,00
Prevendita -15% fino all'11/7
Novità
Editore: Ipsoa
Anno: 2016

Disponibile dal 6/7

Il lavoro effettuato all’estero senza vincoli di subordinazione richiede attenta analisi e pianificazione preventiva sia sul piano fiscale che giuslavoristico. Occorre considerare, da un lato, lo status personale del lavoratore autonomo, dall’altro, le modalità di svolgimento all’estero della prestazione di lavoro autonomo.

Una questione rilevante è connessa alla ripartizione della potestà impositiva sui redditi del lavoratore autonomo, tra gli Stati coinvolti (i.e., quello di residenza del lavoratore autonomo e quello in cui la prestazione lavorativa viene effettuata). A tal fine, vengono in considerazione le disposizioni di diritto internazionale convenzionale di cui agli artt. 7 e 14 del Modello OCSE, i quali sono stati accolti dalla stragrande maggioranza dei trattati bilaterali contro le doppie imposizioni che compongono il network mondiale e anche quello italiano.

STRUTTURA
1) La prestazione di lavoro autonomo: generalità
2) La prestazione di artisti e sportivi
3) La prestazione dei membri dei Consigli di amministrazione delle società
4) L’attività svolta da studenti e stagisti
5) La prestazione di professori e ricercatori universitari
6) L’attività degli agenti indipendenti
7) Criticità connesse alla residenza del lavoratore autonomo all’estero
8) Criticità connesse alla prestazione di lavoro autonomo all’estero: obblighi di disclosure e azione anti-riciclaggio
9) Esame di casi concreti nelle verifiche
10) Lavoro autonomo e profili Irap. Focus sulle ritenute d’acconto nel reddito di lavoro autonomo
11) Lavoro autonomo e profili IVA

Versione carta
€ 40,00 (-15%) € 34,00
Prevendita -15% fino al 6/7

Resta sempre aggiornato e personalizza il tuo Shop!

Riceverai una mail solo quando usciranno le novità che ti interessano
e ShopWKI mostrerà solo i prodotti più affini ai tuoi interessi.

Tutte le pubblicazioni

Cedam Ipsoa Memento Utet_Giuridica Tutti gli editori

Focus

img

Acquista insieme

Aree di interesse