carrello0

Abbiate fede nella Romagna. Valori e riflessioni di un confindustriale di provincia

LONGO ANGELO — Anno 2016
"Negli scritti di Ottolenghi qui riuniti si analizzano le strategie d'uscita dalla Grande Crisi. E si esprime la lucida consapevolezza di come l'affermarsi della centralità dell'"economia della conoscenza" abbia posto oramai da tempo agli attori politici ed economici, al pensiero economico e alle imprese, l'obbligo di riconsiderare radicalmente i paradigmi della produzione e del consumo, della costruzione del profitto (necessario, ma da programmare come sostenibile, nel tempo lungo) e della redistribuzione. E nel ritorno alle ragioni e ai valori dell'economia reale, dopo la sbornia della finanza d'assalto e nel recupero, tutto italiano, del nostro "orgoglio industriale", si afferma la necessità di considerare proprio le risorse umane d'eccellenza, le persone che "fanno" l'impresa come principale leva competitiva." (Antonio Calabro).
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego