carrello0

Trust: recenti novità, utilizzo del trust, disciplina sostanziale di riferimento ed aspetti fiscali

Accreditato per Dottori commercialisti ed Esperti contabili: 1 cfp (scad. 31/12/2016)

Autori Bargagli Marco
— IPSOA — Anno 2016

Durata: 1 ora

Docente: Marco Bargagli, Ispettore della Guardia di Finanza

Crediti formativi: 1 credito formativo (scad. 31/12/2016)

Obiettivi e programma del corso

Nel corso saranno trattati i profili giuridici, fattuali e fiscali del trust come innovativo strumento di protezione del patrimonio mobiliare ed immobiliare.

Le finalità del trust possono essere molteplici: amministrazione e protezione del patrimonio familiare da vicende imprenditoriali o familiari; tutela dei minori e dei soggetti incapaci, in deroga alle restrizioni previste dalle disposizioni testamentarie che prevedono godimenti limitati dei beni; tutela del patrimonio per finalità successorie, con destinazione a eredi specifici o a persone estranee alla famiglia; investimento in piani pensionistici o fondi comuni (trust fund anglosassoni).

Saranno inoltre illustrati i profili fiscali del trust ed i correlati utilizzi ascrivibili a fenomeni di pianificazione fiscale aggressiva.

Programma del corso

  • La natura giuridica del trust
  • La disciplina in materia di trust
  • Le tipologie di trust e le modalità operative
  • L’utilizzo del trust:
    • gestione di patrimoni mobiliari ed immobiliari
    • pianificazione dei rapporti patrimoniali nella famiglia
  • Successioni
  • Aspetti fiscali

Svolgimento del corso

Il Corso ha una durata di 60 minuti circa. Ogni allievo potrà fruire della lezione anche in più occasioni, completando il percorso davanti al proprio PC, tablet e Smartphone (navigazione con browser compatibile), secondo le proprie esigenze di tempo.

Il Corso prevede un’esercitazione finale per il rilascio di un attestato di regolare fruizione

Fruizione del corso

  • Moduli didattici: sono propedeutici tra loro e non è possibile passare al successivo senza aver completato il precedente.
    Completato ciascuno modulo didattico è possibile svolgere il test di verifica relativo ad ognuno di essi.
  • Test intermedi
    In ciascun modulo del corso sono previsti due tipi di test.
  • Test con feedback: fornisce il feedback in tempo reale (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno ad 1 domanda su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti);
  • Autovalutazione: (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno a 3 domande su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti). Anche quest’ultimo test è comprensivo di feedback (l’utente capirà se ha risposto esattamente oppure no).
  • Test di verifica: al completamento del modulo, è previsto un Test di verifica di 5 domande a risposta multipla.
    Ogni test di verifica si considera superato rispondendo esattamente al 60% delle domande proposte.
    Il test potrà essere ripetuto in caso di mancato superamento.
  • Attestato di partecipazione: superato ogni “test di verifica” per singolo modulo, verrà erogato l’attestato di partecipazione nominativo
  • Questionario di valutazione: è prevista inoltre la compilazione obbligatoria di un breve questionario di valutazione del Corso
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Trust e "Dopo Di Noi"
€ 40,00 (-15%) € 34,00
NEXTNext
Attendere prego