carrello0

Manuale per la liquidazione dei compensi notarili e l'iscrizione degli atti a repertorio

I parametri - Il quadro europeo - Il costo di produzione - Le riduzioni in vigore - I provvedimenti legislativi e regolamentari

Autori Laurini Giancarlo, Oneto Luigi
— IPSOA — Anno 2014

MANUALE PIU' CD-ROM!

L’Opera ha lo scopo di individuare, all’interno dei diversi scaglioni in cui sono articolati i parametri ministeriali, più dettagliati valori intermedi ai quali, sempre nel rispetto dei parametri, commisurare i compensi. Ciò, in una duplice ottica: da un lato, non rendere per il cliente il servizio pubblico più oneroso di quanto equamente stabilito dal Ministero vigilante; dall’altro, evitare preventivi tanto bassi da vanificare il benché minimo guadagno per il professionista.

Il volume si articola in cinque capitoli e un’appendice normativa ed è corredato da un Cd-Rom.

Il Capitolo 1 contiene il testo del D.M. 20 luglio 2012 n. 140, con i parametri dei compensi, come “corretti” dal D.M. 2 agosto 2013, n. 160, seguito dal D.M. n. 265 del 27 novembre 2012 recante i parametri per l’iscrizione a repertorio degli atti, e il calcolo dei contributi previdenziali e delle tasse di archivio.

Il Capitolo 2 riporta le Tabelle ministeriali, sviluppate con i prospetti divisi per grandi categorie di atti (immobiliari, mobiliari, societari ed altre prestazioni), che offrono la possibilità al lettore di individuare con immediatezza compensi, contributi previdenziali e tassa di archivio per ciascun atto. In esso trovano, inoltre, spazio ampi paragrafi dedicati alle vendite giudiziarie (con i connessi problemi della corretta determinazione degli onorari e diritti spettanti ai professionisti delegati dal giudice) e ai diritti, indennità e rimborso spese generali di studio per il servizio protesti.

Il Capitolo 3 affronta le modalità di lettura e applicazione dei parametri ridotti e fissi per l’iscrizione a repertorio ed è arricchito dalla illustrazione di casi, regole e soluzioni pratiche.

Il Capitolo 4 è rivolto ad inquadrare il complesso problema della “tariffa” notarile nella realtà europea e di alcuni dei più importanti Paesi degli altri continenti, alla luce dei princìpi comunitari e della giurisprudenza formatasi a livello nazionale ed europeo.

Il Capitolo 5 affronta, infine, il delicato problema del costo di produzione degli atti notarili, della cui entità è ora necessario tener conto molto più attentamente che in passato in quanto esso, fortemente lievitato, grava sempre più sui compensi, incidendo sull’equilibrio finanziario dello studio professionale.

L’Appendice è suddivisa ratione materiae in cinque Sezioni, nelle quali sono riportati tutti i provvedimenti legislativi e regolamentari che disciplinano l’intera materia trattata nel volume.

Al volume è allegato un Cd-Rom, con le tabelle, prospetti e fogli di calcolo editabili contenuti nel volume.

Obiettivo del volume è quello di supportare, da un lato, i cittadini che usufruiscono del servizio notarile ad avere preventiva certezza del costo complessivo degli atti che si apprestano a stipulare; dall’altro, i notai per il conseguimento di un compenso equo, nella misura individuata dai parametri ministeriali.

PIANO DELL'OPERA
CAPITOLO PRIMO: I REGOLAMENTI MINISTERIALI
CAPITOLO SECONDO: PARAMETRI - PROSPETTI – TABELLE
CAPITOLO TERZO: PARAMETRI RIDOTTI E PARAMETRI FISSI
CAPITOLO QUARTO: LA TARIFFA NOTARILE NELLA REALTÀ EUROPEA E INTERNAZIONALE
CAPITOLO QUINTO: I COSTI DI PRODUZIONE DEGLI ATTI NOTARILI
APPENDICE
I: L’ITER ABROGATIVO DELLE TARIFFE PROFESSIONALI
II: TENUTA DEL REPERTORIO TASSE ARCHIVIO E CONTRIBUTI CASSA E CNN
III: PARAMETRI RIDOTTI E PARAMETRI FISSI PER L’ISCRIZIONE A REPERTORIO
IV: VENDITE GIUDIZIARIE
V: PROTESTI CAMBIARI

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Tassazione degli atti notarili
€ 140,00 (-15%) € 119,00
NEXTNext
Attendere prego