carrello0

Accertamento sintetico

Contrapposizione tra capacità di spesa e capacità contributiva

Autori Parisi Paolo
— IPSOA — Anno 2012

Allo scopo di contrastare fenomeni di evasione fiscale, nel corso degli ultimi decenni il Legislatore ha ritenuto necessario intervenire sull’impianto normativo vigente, determinando un diverso approccio metodologico alle attività di verifica e di accertamento fiscale.

Sono stati gradualmente messi in secondo piano i classici strumenti finalizzati all’effettivo accertamento del reddito prodotto sulla base di metodi analitico-contabili, orientandosi verso criteri di accertamento di tipo presuntivo fondati, cioè, su indicatori di reddito e, quindi, di capacità contributiva.

L’Autore delinea in maniera puntuale la disciplina dell’accertamento sintetico sia nella versione previgente sia in quella attuale al fine di meglio capire le somiglianze e le differenze di questa metodologia accertativa che ha visto negli ultimi anni un utilizzo esponenziale da parte del’Amministrazione finanziaria.

I passaggi salienti dell’opera si riferiscono alla tipologia di presunzione su cui si fonda l’accertamento sintetico, ai rapporti e alle correlazioni che questo metodo accertativo ha con il cosiddetto redditometro, alle strategie difensive che il contribuente può porre in essere, all’importanza e alla centralità del contraddittorio con gli Uffici fiscali, alle possibili soluzioni della potenziale controversia in via endoprocedimentale con l’utilizzo di tutti gli istituti deflativi, alla novità dell’esecutività immediata degli avvisi di accertamento e, da ultimo, ad una raccolta commentata delle massime della Corte di Cassazione.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
il fisco
€ 340,00 +IVA (-30%) € 238,00 +IVA
Pratica Fiscale e Professionale
€ 200,00 +IVA (-30%) € 140,00 +IVA
GT - Giurisprudenza Tributaria
€ 259,00 +IVA (-30%) € 181,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego