carrello0

Acquisizioni societarie. La tutela dell'acquirente da insussistenze attive e sopravvenienze passive del patrimonio della società acquistata

EDIZIONI GIURIDICHE SIMONE — Anno 2015
Il filo logico che caratterizza il presente volume va rintracciato nell'analisi degli strumenti attraverso i quali assicurare all'acquirente di quote o azioni un'adeguata tutela dei fondamentali interessi attinenti ai profili patrimoniali che caratterizzano un'operazione di acquisizione societaria. In specie, le esigenze di tutela dell'acquirente sono esaminate in relazione al rischio di alterazione dell'integrità patrimoniale della società Target, alterazione determinata dal prodursi, a seguito del completamento dell'operazione di acquisizione, di sopravvenienze passive e di insussistenze di attivo. Dopo aver analizzato le ragioni per le quali i rimedi legali appaiono inadeguati a soddisfare le esigenze di tutela del compratore, si approfondiscono i temi della natura delle clausole di garanzia e della disciplina applicabile a dette clausole, la cui previsione nel contratto di trasferimento di partecipazioni societarie appare, dunque, imprescindibile. L'indagine si concentra, quindi, sulla specifica garanzia che ha ad oggetto le sopravvenienze passive e le insussistenze di attivo. Individuati, attraverso la ricerca della più corretta definizione del concetto di sopravvenienza, l'oggetto e gli effetti di detta Business Warranty, si analizza l'ambito di operatività della tutela che la summenzionata garanzia è in grado di offrire all'acquirente; tale analisi si completa con una valutazione di alcune garanzie attinenti al patrimonio della società acquistata.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Notariato
€ 190,00 +IVA (-30%) € 133,00 +IVA
Le Società
€ 250,00 +IVA (-30%) € 175,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego