carrello0

16 maggio 1977 storia di un crimine vero. Quando a Roma la Banda della Magliana rapiva il gioielliere Roberto Giansanti

DAVID AND MATTHAUS — Anno 2015
Il libro ripercorre tutta la vicenda, per certi versi ancora oggi irrisolta, del sequestro di Roberto Giansanti avvenuto il 16 maggio 1977. L'uomo, un gioielliere, venne tenuto imprigionato per cinquantatré giorni, in una condizione estrema e critica, visto anche il suo precario stato di salute. È lo stesso Roberto, in salti temporali tra quel tragico periodo e oggi, a narrare in prima persona con lucida precisione tutti i momenti del dramma da lui vissuto che lo segnò profondamente.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego