carrello0

Rivista di diritto processuale

Direzione scientifica Punzi Carmine, Cavallone Bruno

LA RIVISTA E' DISPONIBILE NEI SEGUENTI FORMATI
1 - Carta
(compresa solo nell'abbonamento Full)
2 - Digital: on line/tablet/smartphone su Edicola Professionale con l’anteprima dell'ultimo numero e l'archivio dei numeri pubblicati nei 12 mesi precedenti



La Rivista si propone come strumento autorevole di informazione critica del diritto processuale. Luogo privilegiato per i contributi scientifici dei processualisti e per le loro discussioni, è uno strumento indispensabile per gli avvocati e tutti coloro che sono giornalmente chiamati ad interpretare ed applicare il diritto processuale.

La Rivista si articola nelle seguenti sezioni:

- ARTICOLI: la dottrina più autorevole su temi di attualità.

- STORIA DEL PROCESSO E DELLA DOTTRINA PROCESSUALE: brevi saggi sull'evoluzione del processo e sugli insigni giuristi processualisti che vi hanno contribuito.

- DIBATTITI: trattazione di argomenti di attualità dibattuti dalla dottrina

- ATTUALITA' LEGISLATIVA: i commenti sulle nuove norme processuali (riforme), sia quelle destinate a confluire nei codici, sia quelle contenute nelle leggi speciali e nei regolamenti europei.

- DIRITTO PROCESSUALE STRANIERO: articoli sulle novità legislative più rilevanti intervenute negli altri Paesi.

- NOTIZIE: riporta notizie e resoconti di convegni in materia di diritto processuale e di concorsi banditi dalle varie università.

- RECENSIONI E SEGNALAZIONI: la rubrica dà conto dei volumi pubblicati in materia processuale e costituisce un valido ausilio per guidare il professionista nella scelta del volume più adatto alla sua attività.

- NOTE ALLE SENTENZE: una selezione delle più importanti decisioni dei giudici di merito e di legittimità (Corte di Cassazione, Corte Costituzionale, Corte di giustizia CE) di notevole rilievo per la pratica quotidiana; le sentenze sono sempre accompagnate da una adeguata nota esplicativa.

- PANORAMI: rassegne di notevole utilità per l'operatore pratico, sulla Corte Costituzionale (che informa, tra l'altro, anche delle norme denunciate presso la Corte, sulle quali si resta in attesa di giudizio), sulla Giurisprudenza della Cassazione civile a Sezioni unite e sulla legislazione.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego